Lidl ritira un prodotto alimentare dallo scaffale: è molto pericoloso


Grazie all’avanguardia e alla tempestività, quando un prodotto viene identificato come non idoneo al consumo, viene subito ritirato dal mercato e dagli scaffali del supermercato.

Lidl ha ritirato i fagottini di pasta sfoglia farcita per presenza di una sostanza cancerogena nel peperoncino.

Prodotti ritirati Lidl

La stessa catena Lidl si è premurata di comunicare che ci sono prodotti che verranno ritirati dal mercato, perché probabilmente venuti a contatto con ossido di etilene. In pratica, vi è finita dentro, la sostanza chimica usata nei disinfettanti e negli sterilizzanti. Uno di questi ingredienti, del peperoncino, sarebbe stato contaminato, da questo pericoloso materiale.

Nel comunicato Lidl assicura i propri clienti che visa la quantità minima non costituisce pericolo per la salute. La concentrazione riscontrata nel prodotto finito è pari a 0,0000183 mg/kg.

Confezione e lotti interessati

 

Le confezioni di fagottini di pasta sfoglia farcita sottoposte al ritiro sono di 965 grammi e fanno parte dei seguenti lotti:

a) 21005A con termine minimo di concentrazione (Tmc) 30 novembre 2022;

b) 21025M con Tmc 30 novembre 2022;

c) 21005A con Tmc 31dicembre 2022;

d) 21025M con Tmc 31 dicembre 2022;

e) 21033M con Tmc 31 dicembre 2022;

f) 21025M con Tmc 31 gennaio 2023;

g) 21033M con Tmc 31 gennaio 2023 (EAN 20841560).

Confezionamento

Il confezionamento dei fagottini sottoposti al richiamo per allerta alimentare, è in Francia presso l’azienda Ajinomoto Frozen Foods France nello stabilimento di allée des Tournesols 771, ZAC du Barraouet, a Castelsarrasin.

Si consiglia ai consumatori di controllare i lotti del prodotto e se risulta tra quelli indicati (lotto e termini mini di conservazione) riconsegnarlo al punto vendita. In questi casi spetta il rimborso del prodotto o la sostituzione con un altro lotto.

Per maggiori chiarimenti è possibile contattare il numero verde di Lidl Italia 800480048.

Nel comunicato si legge che: “Ajinomoto Frozen Foods France si scusa con tutte le persone coinvolte per il disagio causato”.

Fonte


error: Contenuto protetto da Copyright