Buono shopping fino a 500 euro su abbigliamento, valido per tutto il 2020 stanziato dal Governo


A causa della crisi che fa seguito alla pandemia da Coronavirus, il Governo ha deciso di rilanciare l’economia attraverso dei buoni che i cittadini possono utilizzare per fare acquisti e permettere ai commercianti di guadagnare o recuperare gli incassi persi in questi mesi di lockdown.

Aver stanziato perciò i buoni shopping, validi per tutto il 2020, non può che essere un vantaggio sia per i venditori che per gli acquirenti.

Bonus shopping

Un bonus shopping anche per acquistare scarpe e vestiti o per chi compra arredamento.

Non solo bonus per chi consuma al bar o mangia al ristorante: tra le proposte che potrebbero trovare spazio nel decreto agosto spunta anche il bonus shopping, da riconoscere per l’acquisto di scarpe e capi di abbigliamento, ma anche per arredamento.

L’iniziativa ha come base una caratteristica importante: per poter usufruire del buono, sarà necessario pagare con carta di credito o bancomat.

Il sottosegretario allo Sviluppo Economico, Alessia Morani, ha infatti spiegato “da oltre un mese con il mio staff al Ministero dello Sviluppo Economico stiamo lavorando a un progetto per il rilancio del commercio e delle filiere produttive più in crisi a causa dell’emergenza da Covid-19 attraverso un sistema di incentivi al consumo”. Per questo scopo sono stati selezionati i “settori più in sofferenza come arredo, abbigliamento e calzature, ristorazione, solo per fare alcuni esempi”, da favorire attraverso sconti sullo shopping e buoni acquisto.

C’è dunque anche la filiera dell’arredo. Verra utilizzato, come illustrato al ministro Patuanelli e al ministro Gualtieri,

un meccanismo di utilizzo semplice, che consentirà di immettere nel sistema immediata liquidità e avrà un effetto benefico su imprese, commercianti e consumatori”.

Shopping nei negozi in centro con sconti già in alcuni comuni

In attesa che il Governo ufficializzi i bonus, alcuni comuni hanno agito autonomamente. E’ il caso, ad esempio, di Piacenza o di Ascoli dove è partita l’iniziativa “compra e vinci” nel programma “viviamo il centro”. Ad Ascoli, a dire il vero, un simile progetto per rilanciare i consumi era stato lanciato già a Natale. Per lo shopping in estate ha un valore ulteriore perché, dopo il coronavirus, è importante aiutare i negozi del centro. Lo sconto viene riconosciuto a tutti coloro che, entro il 6 settembre, fanno acquisti nei negozi o consumano nei bar e ristoranti del centro. A condizione di conservare gli scontrini. Le attività aderenti saranno visibili attraverso il logo ‘Viviamo il centro’ che avranno esposto fuori.


error: Contenuto protetto da Copyright