Un esame che tutti dovremmo fare per la nostra salute, ma….nessuno lo conosce.


 

Sappiamo che tutti i giorni entriamo in contatto con sostanze tossiche che si trovano nell’aria, nell’acqua, nei cibi che mangiamo, sugli indumenti che indossiamo ma apparentemente non li vediamo, nonostante creino danni al nostro organismo.

Il più delle volte il nostro corpo si riempie di metalli che da una parte sono fondamentali per il nostro organismo (basta pensare al ferro dell’emoglobina), ma alcuni di questi, se presenti in quantità elevate, possono provocare gravi conseguenze alla salute.

Per questo motivo nasce il Mineral test o mineralogramma, un test efficace per capire quanto il nostro corpo sia intossicato dai metalli che ingeriamo o respiriamo.

Quali sono i danni sulla nostra salute di un eccesso di metalli?

Le parti del corpo dove si deposita di più l’alluminio, ad esempio, che è un metallo sono: Fegato ,ossa , polmoni,tiroide e cervello.

Alluminio

L’alluminio è presente nel nostro cibo, nell’approvvigionamento idrico e del suolo nei farmaci, nei cosmetici, nella carta alluminio usata per la cottura, nei prodotti per l’igiene, come gli antitraspiranti e i bagnoschiuma. Viene usato anche nei vaccini e si trova nelle scie chimiche e ancora in tante altre fonti di uso quotidiano, quindi la maggior parte delle persone e’ sofferente di tossicita’ d’ alluminio.

Questa sostanza velenosa, dopo tempo che si è accumulata nel nostro corpo, produce danni che vanno da una degenerazione del cervello a deformita’.

I farmaci da banco possono essere una delle maggiori fonti di alluminio: coloro che assumono spesso aspirina, come le persone con artrite, arrivano ad assumere fino a 700 mg di questo metallo ogni giorno. Ma dal momento che l’alluminio contribuisce al danno osseo, l’aspirina aumenta effettivamente l’artrite.

E’ accertato inoltre che il morbo di Alzheimer è correlato anche ad alte quantità di alluminio nel tessuto cerebrale.

Mercurio

Anche il mercurio è un metallo che ingeriamo senza saperlo molto spesso. Il Mercurio e’ un metallo che distrugge il sistema endocrino sia negli animali che negli uomini, generando malattie alla ghiandola pituitaria, tiroidea, processo di produzione negli enzimi, disturbi ormonali, disturbi immunitari, infezioni fungali, infezioni da batteri croniche, perdita di capelli, allergie e squilibrio ormonali.

Inalandolo si va incontro a varie sindromi polmonari quali: polmonite interstiziale acuta, fibrosi polmonare, bronchite, e bronchiolite.
È usato per fare anche batterie; era usato dai fotografi; dagli intagliatori e dai gioiellieri.

Piombo

Anche il piombo e’ una sostanza altamente tossica , viene assorbita attraverso la respirazione e la nutrizione , anche se gran parte non viene metabolizzato , la rimanente che e’ circa del 20 % si distribuisce nei tessuti , in modo particolare nel sangue, nelle ossa, nei denti, nei reni, nel midollo osseo, nel fegato e nel cervello .

Attraverso il sangue, il Piombo si distribuisce in tutti gli altri tessuti ed e’ in grado di danneggiarli tutti, in modo particolare i reni e il sistema immunitario.

L’esposizione intensa ad elevate dosi di Piombo, prova encefolopatia, i cui sintomi sono: Vertigini ,insonnia , cefalea irritabilita’ e successivamente crisi convulsive e coma .

I bambini sono particolarmente esposti all’assunzione di Piombo , per esempio se nutriti con latte artificiale preparato con acqua ricca di piombo, ovvero per ingestione di frammenti di vernice al Piombo.

Cadmio

Il Cadmio e’ una sostanza tossica che troviamo praticamente dovunque , a partire dai fertilizzanti , il cioccolato, ai gioielli per bambini .
Una ricercatrice, Agneta Akesson, sostiene che l’assunzione di Cadmio attraverso cibi “” sani “” accresce il rischio di contrarre il cancro , poiche’ esso si trova in molti fertilizzanti usati nelle aziende agricole, quindi nel pane, cereali, verdure, patate e piante sarchiate ( definiti cibi sani ).

Il Cadmio e’ un metallo pesante che si trova naturalmente nel suolo e determina il rischio di contrarre il cancro , oltre a sviluppare difficolta’ di apprendimento.

Per evitare che il nostro corpo possa intossicarsi in eccesso di metalli, nasce appunto il Mineral test che attraverso l’esame di un campione biologico, come un capello, è in grado di determinare la quantità presente nel nostro organismo. Se il valore risulterà alto, si potrà procedere alla disintossicazione dei metalli, per evitare di avere tumori o altre malattie gravi  nel tempo.

Come funziona il mineral test o mineralogramma?

Il mineralogramma è un test di analisi, attraverso i capelli, di una serie di minerali carenti o in eccesso nel corpo; è possibile risalire a metalli tossici che complicano molte reazioni intestinali, portano lo squilibrio del sistema metabolico e del sistema immunitario.

Il dosaggio dei metalli tossici per mezzo dell’analisi del capello, è accettata dai membri più informati della comunità medica e potrebbe essere il metodo di prevenzione più efficace per ammalarsi di cancro.


error: Contenuto protetto da Copyright