Sconto fino a 184 euro sulle bollette di luce e gas con ISEE


Tutti vogliamo risparmiare in bolletta ma pochi sanno realmente come fare.

Il pagamento delle utenze è sicuramente l’appuntamento meno gradito dagli italiani che faticano ad arrivare a fine mese con lo stipendio. 

I contribuenti che dispongono di poche risorse finanziarie possono tuttavia godere di agevolazioni statali realizzate per affrontare le spese inevitabili.

Quello che vi spiegheremo in questo articolo è come ottenere un sostanzioso sconto Isee fino a 184 euro sulle bollette di luce e gas.

Vi sono infatti numerose misure di sostegno, garantite dal Governo, con lo scopo di agevolare chi ha un reddito basso.

Dello sconto di 184 euro relativo all’energia elettrica, possono beneficiare le famiglie numerose con più membri fiscalmente a carico. La riduzione delle spese da addebitare ai consumatori cambia in relazione alla composizione del nucleo familiare. Per l’anno 2020 l’ARERA ha provveduto ad aggiornare la quota degli sconti in bolletta.

Come si calcola lo sconto?

Lo sconto in bolletta si calcola in base al reddito Isee che il contribuente dichiara e al numero dei membri che appartengono al nucleo familiare. Per la fornitura di energia elettrica una famiglia con 1 o 2 componenti ha diritto ad uno sconto di 125 euro. Se la famiglia si compone di 3 o 4 membri lo sconto sale a 153 euro fino ad arrivare a 184 euro per i nuclei con più di 5 membri.

Anche per le bollette del gas è prevista una riduzione a favore delle famiglie economicamente disagiate. Di solito la riduzione è di circa 15% su base annua, cifra che non supera mai il tetto di 85 euro.

La riduzione delle spese dipende dal tipo di utilizzo del gas e dall’area climatica in cui risiede il richiedente.


error: Contenuto protetto da Copyright