Pagamento pensioni settembre 2020 in anticipo: cambiano date e importi


Ancora una volta, Poste italiane anticiperà il pagamento della pensione di Settembre, come è successo nei mesi precedenti, per evitare assembramenti negli uffici postali.

Pensioni settembre 2020, quando vengono pagate

Le poste hanno deciso in accordo con l’INPS di non distribuire le pensioni in un unica data. A riferire quando saranno pagate le pensioni di settembre, ci pensa l’INPS stesso che con questo comunicato ufficiale pubblicato sul suo sito fa chiarezza: “Al fine di consentire a tutti i beneficiari dei pagamenti di recarsi presso gli uffici postali in sicurezza e nel rispetto delle misure di contenimento della diffusione del Covid-19, è stata estesa anche al mese di settembre l’anticipazione del pagamento delle pensioni.Di seguito il calendario, suddiviso in base alle iniziali del cognome del titolare della prestazione:

-A-B mercoledì 26 agosto;
-C-D giovedì 27 agosto;
-E-K venerdì 28 agosto;
-L-O sabato 29 agosto;
-P-R lunedì 31 agosto;
-S-Z martedì 1° settembre”

Oltre a questo scritto nel comunicato ufficiale, ricordiamo che come sempre i titolari di Libretto di Risparmio, Conto BancoPosta, Postepay Evolution, Postamat e Carta Libretto potranno prelevare l’importo direttamente da uno degli oltre 7mila ATM Postamat a partire dalla mattina del 26 agosto 2020, senza recarsi agli sportelli.

Ricordiamo che, visto il perdurare del periodo emergenziale, i cittadini con età pari o superiore a 75 anni possono richiedere di ricevere gratuitamente la pensione a casa delegando al ritiro un membro dell’arma dei Carabinieri.

Pensione più alta a Settembre

Settembre sarà il mese in cui tutti i pensionati riceveranno il conguaglio del 730, solo chi però, ha già effettuato la dichiarazione dei Redditi.

a scadenza per la compilazione del 730, generalmente fissata al 23 luglio, è stata infatti prorogata al 30 settembre 2020 a causa dell’emergenza sanitaria. Dunque, i pensionati chi hanno già presentato la dichiarazione dei redditi si vedranno variare gli importi della pensione, proprio a seguito di trattenute o rimborsi.


error: Contenuto protetto da Copyright