Prete schiaffeggia i bambini durante la cresima: “È la mia benedizione” VIDEO


Il video del parroco che schiaffeggia i suoi piccoli fedeli durante la Sacra Cresima ha fatto il giro del web e ha lasciato esterrefatti tutti i cristiani.

Come potrete vedere nel video in basso all’articolo, il parroco durante la celebrazione “offre” schiaffoni e tirava talvolta i capelli ai ragazzi, in segno di benedizione. Come è stato possibile? Come mai i presenti non hanno fermato il “bizzarro” prete che picchia i cresimandi?

Lo “schiaffo della confermazione” a quanto pare, era parte del rituale fino agli anni Settanta e alla domanda: “perchè schiaffeggia i ragazzi?” il parroco stesso ha risposto:”è la mia benedizione, non altro”.

Uno schiaffo per benedizione

Molto singolare il gesto di un sacerdote,  immortalato mentre compie qualcosa di molto insolito: le vittime sono alcuni ragazzini in fila per ricevere la Cresima.

I genitori, pronti a fotografare la benedizione durante il rito della Confermazione del proprio figlio, hanno ricevuto una cattiva sorpresa!

Il prete ha accolto sull’altare ciascun cresimante con 4 schiaffoni sulla testa, spintoni vigorosi e addirittura capelli tirati.

I ragazzini in fila, osservando i loro coetanei che venivano schiaffeggiati, hanno avuto paura e nei loro occhi si poteva osservare il terrore e l’imbarazzo per una situazione inverosimile.

Nessuno dei presenti è riuscito a evitare la violenza del parroco che sembrava felice della “benedizione” che stava offrendo ai piccoli cristiani.

Il peggior trattamento è stato rivolto ad un ragazzino che è caduto a terra dopo aver ricevuto uno spintone vigoroso.

Indignazione? Molto di più

I commenti degli utenti che si sono susseguiti  a questo video, sui social, sono stati tantissimi e tutti mostrano indignazione.

Il sacerdote, che è Padre José Roberto Angelotto nella Paróquia da Ressurreição di Brasilia, si è giustificato per il suo comportamento. Secondo lui, infatti, la sua non sarebbe altro che una benedizione particolare.

Chi è nato negli anni ’50 o ’60 probabilmente ricorderà che il rituale dello schiaffo durante la celebrazione di un sacramento era del tutto normale e fungeva da conferma alla benedizione.

Successivamente, a causa delle polemiche del gesto, fu sostituito da una carezza sul viso del fedele. A quanto pare Padre José Roberto Angelotto non si è mai adeguato alla nuova maniera di benedire!

Ecco a te le folkloristiche immagini del singolare “ritual”.

 


error: Contenuto protetto da Copyright