Maxi regalo di Natale per i pensionati: chi sono i fortunati che incasseranno 712 euro in più a Dicembre? 


 

Chi sono i fortunati che incasseranno 712 euro in più sulla pensione di Dicembre? Il maxi regalo di Natale destinato ai i pensionati, non è tutti però.

Dal 25 Novembre (qui calendario pagamenti completo), tutti i pensionati potranno riscuotere in anticipo la pensione di Dicembre 2021 perchè, causa pandemia, i pagamenti sono anticipati e scaglionati.

La pensione di Dicembre si arricchisce così della tredicesima ovvero una gratifica natalizia erogata, nell’ultimo mese dell’anno e pari a 1/12 della retribuzione lorda annuale.

Il diritto alla tredicesima riguarda di fatto un’ampia platea di pensionati: spetta ai titolari di pensione di vecchiaia, anticipata o di anzianità, così come ai titolari di pensione di reversibilità o prestazioni di natura assistenziale (ad esempio, l’assegno sociale).

Ci sono dei pensionati però che avranno il diritto di incassare la tredicesima “pesante”. Per questi pensionati spettano infatti 712 euro di tredicesima arricchita dal bonus, a cui si aggiunge la mensilità della pensione, per un totale di 1270 euro pagati in un unica soluzione, in prossimità delle feste natalizie.

Cerchiamo di capire chi realmente ha diritto a 712 euro in più sulla pensione di Dicembre e se è opportuno richiederla o sarà erogata automaticamente.

Maxi regalo di Natale per i pensionati

La maxi tredicesima di Natale è destinata ai pensionati il cui trattamento non supera una certa soglia di reddito.

Insieme alla tredicesima pertanto, alcuni pensionati riceveranno  anche una ulteriore bonus INPS. Si tratta di un importo aggiuntivo pari a 154,94 euro, introdotto dalla legge finanziaria 2001 che spetta a chi percepisce una o più pensioni con un importo complessivo non superiore al trattamento minimo e che si trovi in determinate condizioni reddituali.

Volete sapere se potrete incassare il maxi regalo di Natale INPS? Per scoprirlo dovete fare due conti:  il bonus spetta per intero a chi percepisce una pensione che non supera la somma di 6.695,91 euro (valore annuale).

Se invece l’importo complessivo delle pensioni  risulta compreso tra 6.695,91 e 6.850,85 euro, al pensionato spetta la differenza tra 6.850,85 euro e l’importo delle pensioni. Oltre la soglia dei 6.850 euro non si ha diritto ad alcuna maggiorazione a dicembre 2021.

Il limite di reddito personale che non deve essere superato per ricevere l’importo aggiuntivo è di 10.043,87 euro. Se il pensionato è coniugato, il reddito complessivo tra il titolare della pensione ed il coniuge non deve superare 20.087,73 euro annui.

A chi spetta dunque l’importo aggiuntivo INPS di 154,94 euro, sulla pensione di dicembre 2021, in aggiunta alla tredicesima?

Il maxi assegno Inps potrà essere incassato degli incapienti, ovvero coloro che hanno un reddito così basso da non presentare denuncia dei redditi o, pur presentandola, non possono beneficiare di detrazioni. Alle pensioni al minimo senza maggiorazione è garantito l’importo aggiuntivo di 154,94 euro da erogare con la tredicesima mensilità.

Questo significa che il pensionato che percepisce una pensione di 6.695,91 euro all’anno, nel mese di dicembre incasserà: 557 euro (pensione) + 557 euro (tredicesima) + 154 euro (bonus Natale incapienti) per un totale di 1268 euro.

Questo importo è riconosciuto provvisoriamente sulle pensioni di dicembre 2021, sino a quando l’Inps verificherà i redditi del pensionato.

Esclusi sono i soggetti titolari di:

-pensione di invalidità civile,
-di assegni sociali e pensioni sociali,
-pensioni supplementari,
-di indennizzi dei commercianti,
-di pensione e di assegni degli enti creditizi e dei dirigenti d’azienda,
-di pensioni internazionali non tassate in Italia.

Come ottenerlo?

Quando l’importo relativo al mese di dicembre 2021 sarà erogato dall’Inps, il diretto interessato avrà la possibilità di verificare anche l’accredito della tredicesima: le singole voci che compongono l’importo complessivo saranno infatti definite in dettaglio, compreso il totale previsto per la mensilità extra. Si può controllare tutto online attraverso il portale dell’Inps, accedendo al proprio fascicolo previdenziale tramite autenticazione di identità digitale: necessarie alternativamente Carta nazionale dei servizi (Cns), Sistema pubblico di identità digitale (Spid) oppure di Carta di identità elettronica (Cie). Non è necessario pertanto fare alcuna richiesta per ottenere il maxi bonus di Natale!


error: Contenuto protetto da Copyright