Al Bano “Mia figlia Jasmine sta male a causa del Covid, eppure aveva fatto la prima dose di vaccino!”


Al Bano Carrisi è molto preoccupato per la  positività della figlia Jasmine al virus. Lei, sui social, confessa: “Sto veramente una mer*a, sto malissimo”.

Al Bano, il leone di Cellino San Marco si confessa ai microfoni dell’AdnKronos, svelando come sta la figlia Jasmine che, dopo aver fatto la prima dose di vaccino, ha contratto il virus. A comunicare di essere positiva al covid era stata proprio Jasmine su Instagram. “Comunicazione importante – ha scritto Jasmine Carrisi su Instagram – Sono positiva, ho preso il Covid. Sto veramente una mer…, sto malissimo. Però passerà, spero presto”. Papà Al Bano Carrisi svela come sta la figlia ribadendo di essere favorevole al vaccino e a tutte le misure necessarie per sconfiggere il virus. “‘Jasmine non sta bene. L’abbiamo dovuta ‘segregare’ e per una ragazzina di 20 anni è molto dura. Ha la febbre a 38, è spossata e ha un po’ di tosse, le cose tipiche di questo maledetto virus”.

Al Bano Carrisi, appena ha potuto, si è vaccinato e, alla luce della positività della figlia Jasmine, ribadisce il concetto. ”Se non avesse fatto neanche la prima chissà come starebbe oggi – prosegue – è dura vederla in quelle condizioni, aggredita da un microbo contro cui non puoi fare nulla. Il vaccino è la salvezza dell’umanità”, sottolinea il cantante. Al Bano, inoltre, all’AdnKronos, ha dichiarato di essere anche favorevole al green pass. ‘Tutte le precauzioni che servono ad allontanare il virus vanno prese, vanno fatte e vanno rispettate. Mi vengono in mente quelle lunghe file di 70 anni fa vicino alla scuola di Cellino San Marco con un dottore in testa che ci faceva a tutti il vaccino del vaiolo, avevo 8 anni. Fu così che ci salvammo dal vaiolo!“.


error: Contenuto protetto da Copyright