14enne uccide con 114 coltellate la compagna di classe e confessa tutto agli amici


14enne uccide con 114 coltellate la compagna di classe e racconta tutto agli amici. E’ accaduto in Florida. Dopo il massacro, l’adolescente si è sbarazzato del corpo. Nonostante minorenne, potrebbe rischiare l’ergastolo.

Uccide la compagna a soli 14 anni

Ha ucciso una compagna di classe con oltre 100 coltellate e poi ha abbandonato il corpo in una zona boschiva. Aiden Fucci, 14enne della Florida, è stato accusato dell’omicidio di una ragazza di 13 anni, una sua compagna di classe che è stata massacrata con 114 coltellate inferte proprio dal giovane.

Subito dopo il delitto, l’adolescente si è sbarazzato del cadavere cercando di nasconderlo in un’area boschiva. L’omicidio, perpetrato nella contea di St. Johns, nel nordest dello Stato. Secondo il giudice si è trattato di un delitto premeditato, motivo per cui Fucci verrà giudicato come un adulto e non come un minorenne, in questo modo il ragazzo potrebbe rischiare una condanna all’ergastolo. “La premeditazione è evidente certamente dal numero delle ferite da taglio che la ragazza ha subito“, ha detto il procuratore a UsaToday, sottolineando che “almeno 49 di queste ferite erano alle mani, alle braccia, alla testa“, a dimostrare che la ragazza ha tentato di difendersi.

Da quanto si apprende, il ragazzo aveva pianificato tutto molto tempo prima. Era infatti suo desiderio, uccidere qualcuno e occultare il cadavere, come di conseguenza ha fatto.

Il cadavere della vittima inoltre, si trovava a pochi chilometri di distanza dalla casa del 14enne e sono state trovate tracce di DNA sulla ragazza uccisa. Non sono ancora chiari i motivi che possano aver spinto il ragazzo a compiere un simile gesto.

Il ragazzo fin a quel momento, non ha mai mostrato segni di squilibrio ed era anche un ottimo studente. In un primo momento si pensava fosse un omicidio di tipo sentimentale, scaturito dalla relazione tra l’omicida e la vittima ma ciò non è stato confermato.


error: Contenuto protetto da Copyright