Quando le pensioni di invalidità hanno diritto alla quattordicesima dall’INPS?


La quattordicesima rappresenta  una somma aggiuntiva alla pensione corrisposta dall’INPS a luglio o a dicembre di ogni anno e introdotta dall’articolo 5, commi da 1 a 4, decreto-legge 2 luglio 2007, n. 81, convertito con modificazioni nella legge 3 agosto 2007, n. 127. Essa viene corrisposta a Luglio.

Molti lettori ci chiedono se possono percepire la quattordicesima essendo titolari di pensione di invalidità. La risposta è si, ma non tutti.

Come funziona

Quando le pensioni di invalidità hanno diritto alla quattordicesima dall’INPS? Ebbene, non tutti gli invalidi possono vantare tale diritto e cerchiamo di capire perché.

Il diritto alla quattordicesima mensilità, in caso di invalidità, spetta solo nel caso in cui si risulti beneficiari di assegno ordinario di invalidità.

L’assegno ordinario di invalidità è è una prestazione economica, erogata a domanda, in favore di coloro la cui capacità lavorativa è ridotta a meno di un terzo a causa di infermità fisica o mentale.

A chi spetta

Hanno diritto all’assegno di invalidità i lavoratori:

  • dipendenti;
  • autonomi (artigiani, commercianti, coltivatori diretti, coloni  e mezzadri);
  • iscritti ad alcuni fondi pensioni sostitutivi ed integrativi dell’assicurazione generale obbligatoria.
Requisiti

Per ottenere l’assegno sono richiesti i seguenti requisiti:

  • riduzione della capacità lavorativa a meno di un terzo a causa di infermità o difetto fisico o mentale;
  • almeno 260 contributi settimanali (cinque anni di contribuzione e assicurazione) di cui 156 (tre anni di contribuzione e assicurazione) nel quinquennio precedente la data di presentazione della domanda.
Non è richiesta la cessazione dell’attività lavorativa

È proprio perché si tratta di una forma previdenziale, che è possibile stabilire la corresponsione della quattordicesima mensilità. Attenzione a considerare anche la soglia anagrafica minima per la quattordicesima che corrisponde a 64 anni di età in questi casi. Si aggiunge, altresì, il requisito di reddito che impone di non superare i 13.391,82 euro annui per tale diritto. Ecco quando quando le pensioni di invalidità hanno diritto alla quattordicesima dall’INPS.

Per conoscere l’importo della mensilità di nostro interesse, bisogna considerare che essa si calcola sulla base degli anni di contributi. In ogni caso, la quota massima non può superare i 655,00 euro.

Chi invece percepisce l’invalidità civile e inabili al lavoro.


error: Contenuto protetto da Copyright