Palazzo in fiamme, mamma lancia la figlia di due anni nel vuoto per salvarla. Video fa il giro del mondo


Immagine Twitter

Una mamma, pur di salvare la vita dei suoi figli farebbe di tutto, forse anche morire pur di preservare la loro incolumità. In questi giorni, il video di Twitter in cui si vede una una mamma che lancia la figlia di 2 anni dal palazzo in fiamme, per salvarla, ha fatto il giro del mondo, lasciando con il fiato tutti gli utenti che lo hanno visualizzato.

Quelle immagini arrivano dal Sudafrica, ormai da sette giorni trasformato in un inferno a causa delle violente proteste di piazza in seguito all’incarcerazione dell’ex presidente Jacob Zuma. I morti sono 45, gli arresti 757. Bilancio provvisorio e destinato a salire. Scenari da guerra civile, con migliaia di persone in piazza a protestare contro la polizia.

Nella città di Durban, tra guerriglia e lanci di petardi, un palazzo ha preso fuoco e una donna, madre di una bambina di due anni, ha lanciato la figlia dal piano meno devastato per sottrarla alle fiamme.

La scena è stata filmata da un cameraman e inviato della Bbc, Thuthuka Zondi, dunque sono state rilanciate in Italia sui vari profili Twitter (tra i primi Gianluca Di Tommaso, fondatore di NR edizioni). Una scena forte, triste, che mette ansia e paura. La piccola è stata afferrata e salvata prontamente. Anche la donna, Naledi Manyoni, è riuscita a sfuggire al rogo, pur riportando delle ustioni e appena ha potuto riabbracciare la sua bambina, ha detto: “Tutto quello che potevo fare era fidarmi di perfetti sconosciuti. E quei perfetti sconosciuti hanno salvato la sua piccolina”.

Madre e figlia erano al 16esimo piano quando si sono accorte dell’incendio, dunque la corsa a perdifiato giù per le scale. Le fiamme inondavano i piani più bassi, ma sono riusciti a raggiungere i primo piano. Erano ferme a un balcone al primo piano: le urla, le richieste di aiuto ai passanti. Poi il tuffo nel vuoto. I vigili del fuoco sono arrivati circa 20 minuti dopo che i passanti avevano iniziato a soccorrere i residenti con le scale. Madre e figlia, dopo la mezzanotte, sono anche riuscite a tornare a casa. Ed entrambe stanno bene. Un piccolo grande miracolo.


error: Contenuto protetto da Copyright