Nonno di 84 anni costretto a vivere sul terrazzo al freddo perchè un uomo ha occupato la casa e ora sta morendo


La storia che stiamo per raccontarvi ha sconvolto l’Italia intera, quella di un uomo disperato, di 84 anni, che è stato costretto a vivere sul terrazzo, in questo freddo inverno perchè la sua casa è stata occupata da un immigrato e lo Stato non lo ha aiutato. E’ stato lasciato da solo, mentre quel giovane uomo domiciliava nel suo appartamento godendo di tutti i confort. Nonno Renzo ha problemi di salute e le sue condizioni si sono aggravate moltissimo.

Un immigrato gli occupa la casa. E ora Nonno Renzo sta morendo

La sua storia raccontata dallo stesso protagonista nella trasmissione ‘Fuori dal coro’, con gli occhi pieni di lacrime, coperto da molti vestiti e coperte perchè vivere sul terrazzo non è facile.

Renzo è  un pensionato delle ferrovie che vive su un terrazzo e che ora sta morendo.

La vicenda è iniziata tre anni fa, quando un uomo, immigrato, giunto in Italia ha chiesto a Renzo di aiutarlo a mettere in piedi un locale e gli aveva affittato casa sua.

Dopo alcuni mesi il giovane non ha più versato i soldi dell’affitto a Renzo e così è iniziato il calvario. Renzo ha vissuto tutto il tempo su un terrazzo riparato alla peggio, lastre di plastica come pareti, una stufa a pellet per riscaldarsi e non morire assiderato. Il tempo è passato e nessun autorità ha cacciato via con forza l’inquilino abusivo: Renzo si è ammalato ora.

C’è lo sfratto ma l’abusivo resta

Parliamoci chiaro” ha detto all’inviata di Fuori dal coro “a me resta poco da vivere: vorrei farlo tranquillo, a casa mia, ma ho capito che non ce la farò”.

Nonostante il tribunale ha firmato lo sfratto esecutivo,  nessuno lo ha mai portato a compimento.

La legge assevera ma poi tace. E al povero cittadino, anziano e con patologie croniche, non resta che subire. E continuare a vivere malamente quel poco che resta. Del resto, come dice l’anziano in conclusione del servizio di Rete 4 sul suo caso: “questo sta facendo come gli pare. D’altronde, sembra che lo può fare… E allora controllo la mia rabbia e mi rassegno. È più facile…”,

A Renzo ormai resta poco da vivere ma Mario Giordano, ieri ha annunciato sui social: “Abbiamo il cuore colmo di gioia! Finalmente ce l’abbiamo fatta, la casa di Nonno Renzo è stata liberata.
Martedì, nella nuova puntata di #Fuoridalcoro, vi racconteremo tutto. Per il momento gioiamo insieme a Nonno Renzo e come sempre ricordiamo che: “Chi non urla è complice” 🗣💙”

Entra a far parte del gruppo WhatsApp di Social Magazine, potrai leggere tutti i nostri articoli che pubblichiamo. Unisciti cliccando Qui


error: Contenuto protetto da Copyright