Modica: bimbo di un anno e mezzo morto con lividi sul corpo: fermata la madre e il convivente


Episodio di maltrattamenti in famiglia si sono registrati a Modica, in Sicilia, dove un bambino di un anno e mezzo, è morto per violenza subita. Sul corpo la presenza di limiti molto evidenti.

Per la morte di bimbo di un anno con lividi sul corpo a Modica la Procura di Siracusa ha disposto il fermo anche della madre 23enne, dopo quello del suo compagno di 32 anni, che non è il padre del piccolo, fermato ieri dalla Polizia.

Nei loro confronti la Procura ipotizza i reati di omicidio volontario e maltrattamenti in famiglia. I due sono stati condotti in carcere da agenti del commissariato di polizia di Modica che stanno indagando. Il bimbo di 21 mesi è morto all’ospedale Maggiore di Modica, in provincia di Ragusa, dove era arrivato in condizioni disperate, trasportato dall’ambulanza del 118 chiamata dalla madre. La famiglia vive a Rosolini, in provincia di Siracusa in una casa popolare.

Sono in atto le procedure per capire, tramite autopsia, quali danni e maltrattamenti ha subito il bambino.

A chiamare i carabinieri, sarebbe stata la vicina che, dopo aver sentito le urla della madre e del piccolo, ha compreso che la situazione stava degenerando. Successivamente è stato chiamato il  118 e il bambino è stato portato in ospedale con urgenza. La Procura di Ragusa ha aperto un’inchiesta per far luce su quanto accaduto.Si pensa che il piccolo subisse violenza da molto tempo ma nessuno si è mai accorto di nulla. Dalle prime ipotesi, si pensa che la morte sia arrivata in seguito a lesioni su vari organi.

Riposa in pace piccolo angelo e ci auguriamo che giustizia sia fatta.


error: Contenuto protetto da Copyright