La spezia che riduce del 56% il rischio d’infarto


 

 

Se non ripulisci la tua credenza piena di spezie da un po ‘di tempo, ora è il momento. Forse tra di esse potrai trovare qulla che può salvarti la vita. Questa spezia arancione è ricca di antiossidanti, ha potenti proprietà anti-invecchiamento e i suoi benefici anti-infiammatori non hanno eguali. Per aggiungere alla sua lista di benefici, un nuovo studio ha scoperto che questa spezia può persino ridurre il rischio di infarto. Se non riesci a trovare la curcuma nascosta nella tua credenza, è tempo di fare scorta!

Lo studio

Sono molti gli studi che hanno dimostrato i benefici per la salute della curcuma sul corpo. Protegge il cervello, previene l’infiammazione e può anche aiutare il corpo a combattere il cancro. Nel caso in cui ciò non bastasse, un nuovo studio ha dimostrato che la curcuma offre anche incredibili benefici per il cuore. Uno studio pubblicato sull’American Journal of Cardiology ha scoperto che l’estratto di curcuma può ridurre il rischio di infarto di un sorprendente 56%.

La curcuma migliora la salute del cuore tanto quanto l’esercizio fisico

Nel 2012, uno studio pubblicato sulla rivista Nutrition Research ha scoperto che il consumo di integratori di curcuma  può migliorare la salute cardiovascolare tanto quanto l’esercizio aerobico . Ti stai chiedendo come sia possibile? Tutto si riduce al polifenolo primario della curcuma, noto come curcumina .

Lo studio della durata di 8 settimane ha coinvolto 32 donne in postmenopausa assegnate a tre gruppi. Le donne sono state inserite in un gruppo di controllo, un gruppo di esercizi o un gruppo di curcumina. I ricercatori hanno monitorato il rivestimento interno dei vasi sanguigni delle donne misurando la dilatazione arteriosa mediata dal flusso. Un disturbo di questa funzione è considerato una causa chiave dello sviluppo dell’aterosclerosi . L’aterosclerosi è una malattia in cui si accumula la placca all’interno delle arterie. Può causare infarto, ictus e persino la morte.

Dopo otto settimane, i ricercatori hanno scoperto che la dilatazione mediata dal flusso è aumentata significativamente sia nel gruppo curcumina che nel gruppo di esercizi. I ricercatori hanno concluso: “Il presente studio ha dimostrato che l’ingestione regolare di curcumina o un regolare allenamento aerobico ha migliorato significativamente la funzione endoteliale …. suggerendo che la curcumina può prevenire il declino associato all’età della funzione endoteliale nelle donne in postmeopausa. “

Curcuma per Il Cuore

Mentre la curcuma non dovrebbe sostituire l’esercizio fisico, gli studi dimostrano che è in grado di produrre alcuni degli stessi benefici per la salute cardiovascolare. Ecco come consumare la curcuma per il cuore:

Lo studio suggerisce di assumere 150 mg di estratto di curcuma (pari a 25 mg di curcumina) ogni giorno per otto settimane per migliorare la funzione cardiaca. Nella polvere di curcuma, il contenuto di curcumina è generalmente del 2%.

Puoi consumare un cucchiaino di curcuma al giorno o acquistare capsule di estratto di curcuma. Aggiungere la curcuma alla tua dieta è più facile di quanto pensi. Puoi aggiungere un pizzico qua e là al tuo cibo o tè. Puoi anche bere succo di curcuma o acqua di limone per ottenere benefici salutari del cuore!

Se vuoi ulteriori informazioni sulla curcuma guarda il video qui sotto:

 


error: Contenuto protetto da Copyright