La miglior dieta lampo: dimagrisci 7 kg in 7 giorni


Quando si sceglie una dieta, devono essere valutati diversi fattori, come l’obiettivo da raggiungere, le caratteristiche del metabolismo e dello stile di vita di ogni persona. Una dieta giornaliera di 1.000/1.400 calorie è perfetta per coloro che vogliono perdere peso ma gradualmente e senza rinunciare a nulla, nè tanto meno facendo il digiuno.

Perdere 7 kg in 7 giorni è possibile, ma ricordate che un regime alimentare di questo tipo non va mai seguito senza aver consultato il proprio medico. I cibi da evitare o ridurre sono:

-Carboidrati semplici, come zucchero da tavola, fruttosio, lattosio e glucosio. Questi, infatti, possono essere metabolizzati molto in fretta portando ad un aumento di insulina.

-Zucchero contenuto in alimenti come pane, ketchup, condimenti per le insalate, marmellate, succhi di frutta, burro di arachidi e così via.

-Zucchero contenuto nelle bevande, soprattutto quello nel caffè.

-Prodotti ‘senza grassi’ poiché per dare sapidità agli alimenti spesso si utilizza lo zucchero e quelli che appunto non contengono grassi non lo rallentano, per cui lo zucchero viene assorbito nel sangue.

-Cereali con meno zucchero poiché le calorie, carboidrati, grassi ed altre fibre contenute sono praticamente simili ai cereali con zucchero.

-Ovviamente, i cosiddetti cibi spazzatura sono banditi. I pasti devono essere piccoli, per cui dite addio anche alle abbuffate. Fondamentale, a prescindere dalla dieta che si segue, è bere molta acqua e praticare un po’ di movimento.

Il menù tipo

E’ bene ribadire che le ‘diete’ veloci non sono salutari e che non vanno mai seguite senza consultare il medico e per un periodo prolungato. Qual è il menù tipo per perdere 7 kg in 7 giorni?

Lunedì

Colazione: yogurt scremato con cereali integrali, da evitare lo zucchero, 1 fetta di pane integrale, 1 pezzo di formaggio light (senza grassi).
Pranzo: 1 porzione di carne rossa magra, arrostita, 1 insalata di lattuga e pomodoro senza contorno, 1 frutto fresco.
Cena: 1 porzione di riso con verdure cotte e 1 frutto fresco.

Martedì

Colazione: 1 caffellatte senza zucchero e 2 fette di pane integrale con formaggio light.
Pranzo: 1 filetto di pesce arrostito, 1 porzione di verdure cotte, 1 frutto fresco.
Cena: 50 grammi di spaghetti con pomodoro crudo e cipolla, 1 frutto.

Mercoledì

Colazione: 1 caffellatte senza zucchero e 2 fette di pane integrale con formaggio light.
Pranzo: 1 petto di pollo arrostito, 1 porzione di purè di zucca, 1 frutto.
Cena: Insalata di riso con lenticchie, verdura cotta e 1 frutto fresco.

Giovedì

Colazione: 1 caffellatte senza zucchero e 2 fette di pane integrale con formaggio light.
Pranzo: 1 porzione di verdure crude o cotte, 1 frutto fresco.
Cena: 1 frittata di spinaci, insalata di pomodoro e 1 frutto fresco.

Venerdì

Colazione: 1 caffellatte senza zucchero e 1 fetta di pane integrale con formaggio light.
Pranzo: 1 porzione di verdure crude o cotte, 1 fetta di pane integrale, 1 frutto fresco.
Cena: 2 pezzi di pesce fresco, 1 insalata di carote e 1 frutto fresco.

Sabato
Colazione: 1 bicchiere di succo d’arancia e 1 frutto.
Pranzo: 1 zuppa di pollo senza grassi, insalata di verdure e 1 frutto fresco.
Cena: 1 zuppa di vegetali, insalata di frutta.

La Domenica si può tornare ad avere un’alimentazione normale, senza esagerare


error: Contenuto protetto da Copyright