Fondo pensione casalinghe, tutto sulla domanda di iscrizione on line per ottenere 500 euro al mese


Il lavoro di casalinga è sicuramente quello più impegnativo e meno retribuito infatti, ciascuna donna o uomo che “lavora in casa” per accudire la famiglia, non riceve alcun stipendio pur svolgendo mansioni altrettanto dure e impegnative. In realtà, la pensione casalinghe esiste già da diverso tempo ma pochi ne sono a conoscenza.

Vediamo come presentare la domanda telematica all’INPS.

Fondo pensione casalinghe, tutto sulla domanda di iscrizione on line

La pensione casalinghe, calcolata solo con il sistema contributivo, spetta agli uomini e alle donne che si occupano dei lavori non retribuiti di cura della famiglia, con almeno 57 anni di età e una contribuzione minima di 5 anni.

Per beneficiare di tale pensione è necessario iscriversi ad un fondo istituito dall’Inps. Ma a chi spetta esattamente la pensione casalinghe 2021?

Chiariamo in primis che cos’è il Fondo casalinghe:

È il Fondo di previdenza, istituito dal 1.1.1997, per le persone che svolgono lavori di cura non retribuiti derivanti da responsabilità familiari.

CHI SI PUÒ ISCRIVERE

Possono iscriversi al nuovo fondo di previdenza, i soggetti di entrambi i sessi e di età compresa fra quella prevista dalle norme sull’avviamento al lavoro 16 anni e i 65 anni di età se:

-svolgono lavoro in famiglia non retribuito connesso con responsabilità familiari, senza vincoli di subordinazione;
-non sono titolari di pensione diretta;
-non prestano attività lavorativa dipendente o autonoma per la quale sussista l’obbligo di -iscrizione ad altro ente o cassa previdenziale;
-prestano attività lavorativa part-time se, in relazione all’orario e alla retribuzione percepita, si determina una contrazione delle settimane utili per il diritto a pensione.

QUANTO SI PAGA

L’importo dei versamenti è libero, tuttavia, versando almeno 25,82, euro verrà accreditato un mese di contribuzione.

L’Inps accrediterà per ogni anno tanti mesi di contributi quanti ne risultano dividendo l’importo complessivo versato nell’anno per 25,82 euro (se si versano in un anno 110 euro, ad esempio, i mesi accreditati saranno 4).

Il versamento può essere effettuato in qualsiasi momento dell’anno con bollettini di conto corrente postale che l’Inps invia a casa insieme alla lettera di accoglimento dell’iscrizione.

Per ottenere la pensione casalinghe, occorre avere questi requisiti:

-avere 57 anni di età;
-avere 5 anni di contributi versati;
-maturare un assegno di almeno 1,2 volte la pensione sociale o a prescindere dall’importo dell’assegno avere 65 anni di età;
-svolgere lavoro di cura non retribuito in casa;
-non essere titolari di una pensione diretta;
-non svolgere altre attività lavorative, salvo il part time.

Come fare domanda

Fornisce indicazioni l’Inps con un messaggio del 24 dicembre 2013 per l’accesso al Fondo di previdenza per le persone che svolgono lavori di cura non retribuiti derivanti da responsabilità familiari

Con il messaggio n. 21118 del 24 dicembre 2013, l’Inps fornisce indicazioni in merito alla presentazione in via telematica della domanda di iscrizione al cosiddetto Fondo casalinghe, il fondo di per la pensione per le persone che svolgono lavori di cura non retribuiti derivanti da responsabilità familiari.

Con tale messaggio l’Inps comunica che le domande di iscrizione al “Fondo di previdenza per le persone che svolgono lavori di cura non retribuiti derivanti da responsabilità familiari”, comunemente indicato “Fondo casalinghe”, devono essere inviate esclusivamente in via telematica, previa identificazione con SPID, attraverso uno dei seguenti canali:

-sito Internet dell’ Istituto www.inps.it;
-Contact Center Multicanale – numero gratuito 803.164 (da rete fissa) o numero 06 164164 (da telefono cellulare, con tariffazione stabilita dal proprio gestore).

La domanda di iscrizione on line al Fondo casalinghe è facile e veloce e ha effetto dalla conclusione con esito positivo del servizio online.

Iscrizione Fondo casalinghe: domanda tramite Contact Center

In alternativa al servizio on line, la domanda di accesso al Fondo casalinghe può essere avanzata anche rivolgendosi al Contact Center Multicanale – numero gratuito 803.164 (da rete fissa) o numero 06 164164 (da telefono cellulare, con tariffazione stabilita dal proprio gestore) – che provvederà all’acquisizione della domanda, previa identificazione del soggetto dichiarante.
Iscrizione Fondo casalinghe: domanda tramite Patronato

Il servizio di richiesta di iscrizione al Fondo casalinghe è possibile anche tramite i Patronati. L’accesso è possibile attraverso il sito internet dell’Istituto www.inps.it, nella sezione SERVIZI ONLINE, con il seguente percorso: Per tipologia di utente – Patronati – Servizi per i patronati – Fondo previdenza casalinghe: iscrizione. Gli operatori di Patronato vi potranno accedere inserendo il proprio codice operatore, il PIN associato rilasciato dall’Istituto e il codice fiscale del cittadino richiedente.

Al termine della compilazione da parte del soggetto abilitato, la domanda è acquisita automaticamente dalla procedura; non si rende, di conseguenza, necessario alcun adempimento da parte delle sedi. La domanda è accolta automaticamente se non sono rilevate condizioni ostative all’iscrizione al fondo. IL cittadino appena iscritto potrà così iniziare i versamenti dopo aver ricevuto il provvedimento di accoglimento della richiesta, corredato dai primi bollettini di c/c postale predisposti per il pagamento.


error: Contenuto protetto da Copyright