Figlio di un poliziotto morto per Covid chiede il vaccino come regalo del 12° compleanno


Una storia davvero molto commovente quella raccontata dai giornali internazionali: un 12enne, figlio di un poliziotto residente nel New Jersey, ha chiesto, come regalo di compleanno di ricevere il vaccino, dopo aver vissuto la tragica morte del padre, un anno fa, ucciso dal Coronavirus a soli 45 anni.

Era l’11 maggio del 2020 quando Glen Ridge, poliziotto statunitense di 45 anni, è morto a due mesi dai primi sintomi del Covid-19: a circa un anno di distanza  il figlio Gavin ha chiesto e ottenuto un unico regalo per il suo dodicesimo compleanno, quello di ricevere il vaccino contro il virus che aveva ucciso il padre.

Domenica scorsa la madre lo ha accompagnato a ricevere la prima dose di Pfizer  in una farmacia a diversi chilometri di distanza dalla loro casa di Glen Ridge, in New Jersey. Gavin aveva così fretta, ha riferito la donna al Washington Post, che non ha voluto aspettare neanche il lunedì, quando avrebbe aperto una struttura più vicina a casa. Dopo la somministrazione del vaccino il dodicenne ha tirato un sospiro di sollievo.  “Se un bambino può vedere con chiarezza la necessità di qualcosa e può vedere che la salute è più importante di qualsiasi regalo materiale, allora non capisco cosa trattenga gli adulti”, ha dichiarato Alice, mamma del giovanissimo, al quotidiano.

Il bambino, come anche i suoi fratelli, hanno vissuto con molta sofferenza la morte prematura del padre e questo tragico evento li ha spinti a vaccinarsi appena è stato possibile, consapevoli che la vaccinazione salva la vita.

Il ragazzo ha festeggiato all’aperto con la famiglia, raccontando entusiasta che avrebbe presto potuto vedere i nonni con minor timore di infettarli. Per lui, infiocchettati, c’erano anche una bici e una mazza da baseball, ma niente gli ha dato gioia come sottoporsi finalmente alla vaccinazione.

Grande onore a questo piccolo eroe…suo padre, da lassù, sarà fiero di lui.

Il Covid purtroppo, continua a mietere vittime…guarda il video sotto


error: Contenuto protetto da Copyright