Ecco perché non dovresti mai farti leccare dal tuo cane!


Molti amano i loro cani quasi come se fossero bambini. Anche più delle altre persone. Al punto di parlare con loro come se fossero bambini o lasciarli dormire nei loro letti. Alcuni sono persino disposti a ricevere baci sotto forma di leccate sul viso o condividere cibo con loro.

Proprio una scena del genere è diventata virale sui social network : una donna condivide il suo gelato con un bassotto e poi continua a mangiarlo. È una pratica salutare o no? Il dibattito è esploso su Internet e sui social.

Ci sono quelli che decidono di condividere il loro cibo e lasciano che i loro compagni canini lo lecchino perché è un gesto di affetto. Altri, al contrario, ritengono che non è una pratica salutare, poichè il cane odora si urina urina e la loro bocca non può essere del tutto pulita visto che afferra qualsiasi sporcizia trovata in strada. Ma chi ha ragione? Questo è quello che pensano gli esperti.

Evita le leccate in bocca, occhi, naso e ferite

Pur avendo studi, come quello pubblicato sulla prestigiosa rivista Nature , che assicurano che avere un animale domestico fin dall’infanzia possa aiutarci a ridurre il rischio di allergie o malattie come l’asma , gli esperti sconsigliano il contatto della bocca dell’animale con il nostro viso e il nostro cibo. “Dovete stare attenti alle leccate“, afferma Manuel Sánchez Angulo, professore di Microbiologia all’Università Miguel Hernández di Elche e membro della Società Spagnola di Microbiologia (SEM) perché “ il muso del cane prende tutto ciò che è là fuori ” .

Il professore di microbiologia all’Università della Navarra e autore del Microbiota spiega: nonostante sia un gesto di affetto, l’animale di solito lecca le feci e altri cani e apoggia il viso a terra perciò ” può trasmettere con la bocca, agenti patogeni come batteri, virus, funghi e parassiti che possono causare malattie“.

Infatti, spiega Federico Vilaplana Valverde, veterinario clinico, presidente del Collegio ufficiale dei veterinari di Cadice e membro del Consiglio generale dei collegi veterinari , “le infezioni batteriche come E. Coli , Camplylobacter, Salmonella,  possono essere trasmessi attraverso una leccata”.

Ciò non significa che sia sbagliato per gli adulti o i bambini giocare con i cani, semplicemente, continua López-Goñi, dobbiamo mantenere gli standard di igiene: “ Se gradite essere leccati dal vostro cane, assicuratevi che non tocchi mai la bocca, gli occhi, il naso o una ferita “. Tuttavia, aggiunge, “se sia il proprietario che il cane sono sani, di solito non c’è nulla da temere“.

È importante correggere il gesto in tempo

Questo gesto, che aiuta i cani a riconoscere il nostro stato d’animo, chiarisce Vilaplana Valverde, proviene dai loro antenati: ” Rappresenta un segno di sottomissione e affetto , dato che il cane è un animale sociale che fa parte di un clan (in questo caso, l’ambiente familiare) e deve mostrare omaggio al resto dei membri del gruppo a cui appartiene frequentemente “. Ma sono anche in grado di mostrare questi sentimenti attraverso il linguaggio del corpo e i suoni e “è responsabilità del proprietario correggere questo istinto perché comporta un rischio per la salute”.

Il veterinario ricorda inoltre che è essenziale per la salute dell’unità familiare avere vaccini animali aggiornati: rabbia, leptospirosi con i suoi diversi sierotipi, parvovirosi, cimurro o epatite. Oltre a mantenere l’igiene, eseguire regolarmente la sverminazione, tenerlo lontano dalle feci di altri animali e lavarsi le mani regolarmente con acqua e sapone dopo aver giocato con esso.

Inoltre non è salutare per l’animale

Nutrire l’animale con il nostro cibo non fa bene neanche a lui, chiarisce il veterinario: ” Il loro sistema digestivo è diverso dal nostro e possiamo causare seri problemi di salute “.


error: Contenuto protetto da Copyright