Dramma Gianni Morandi, la morte della figlia: il dolore che nessun genitore dovrebbe mai provare


Gianni Morandi è il cantante che ha fatto sognare molte coppie con le sue canzoni d’amore bellissime, che lo hanno reso famoso non solo in Italia.

Morandi,  musicista, attore e conduttore televisivo italiano, è considerato una delle colonne portanti della musica leggera italiana, con oltre 50 milioni di dischi venduti in tutto il mondo.

Nel momento più bello della sua vita, quando il successo stava prendendo il sopravvento, ha dovuto affrontare un lutto inatteso: la morte di sua figlia, che non è mai riuscita ad abbracciare.

La piccola non ce l’ha fatta dopo nove ore dal parto a causa di una grava crisi respiratoria e così Morandi ha dovuto attraversare un grave dramma familiare. In quel momento lo stesso cantante si trovava in finale con Claudio Villa nel programma Scala Reale. Con Laura Efrikian è stato sposato dal 1966 al 1979, dalla quale ha avuto altri due figli, Marianna e Marco. Ma quell’episodio è stato doloroso per Morandi, per cui ne soffre tanto ancora oggi.

La coppia si è divisa nel 1979 e la stessa Laura al settimanale DiPiù ha svelato il motivo dell’addio: “Perché ci eravamo messi insieme troppo presto: io ventiquattro anni e lui venti, a quell’età non dura”. Poi, però, ha aggiunto: “Con lui sono stata felice”. Dopo tanti il cantante italiano si è risposato con Anna Dan il 10 novembre 2004, dopo averla conosciuta a Bologna durante una partita di calcio. I due hanno un figlio, Pietro, nato nel 1997.

Ricorderà per sempre il volto della prima figlia morta nel giorno della sua stessa nascita, ha detto il cantante, la porterà sempre nel cuore. Spesso torna a ripensarla convincendosi che lo protegge da lassù. 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *