Conte avverte: “Sta arrivando un’impennata di contagi. Dobbiamo fare ancora sacrifici”


Giuseppe Conte avverte gli italiani: “Dopo Gran Bretagna, Irlanda e Germania un’impennata di contagi sta arrivando anche da noi: non sarà facile, dobbiamo fare ancora dei sacrifici”: lo ha riferito al Tg 3, durante un ‘intervista. La terza ondata sembra sempre più inevitabile, in altre parole. Conte ha poi annunciato che che domani il Cdm approverà il Recovery Plan.

Tutti pronti alla terza ondata

La terza ondata di contagi sembra ormai sempre più inevitabile. Anche Giuseppe Conte ha detto di prepararsi: “Sta arrivando un’impennata” di contagi “dopo Gran Bretagna, Irlanda e Germania sta arrivando anche da noi: non sarà facile, dobbiamo fare ancora dei sacrifici“, ha detto il presidente del Consiglio parlando al Tg 3.

Il nuovo anno purtroppo non ha debellato il virus, anzi, questi saranno i mesi più duri. Ad aumentare il numero dei contagi, dicono gli esperti, sono stati gli incontri tra familiari che inevitabilmente faranno accrescere il numero dei positivi.

La Germania solo pochi giorni fa, ha toccato un nuovo record di vittime giornaliere, superando i mille morti e l’Italia è ormai pronta ad affrontare la medesima situazione. La Gran Bretagna nelle ultime ventiquattro ore ha registrato 54.940 nuovi casi e anche l’Irlanda dopo Capodanno sta soffrendo un picco di contagi con numeri ben più elevati rispetto alla prima ondata. Ieri nel nostro Paese si sono contati oltre 18 mila nuovi casi e il peggio, a quanto pare, deve ancora arrivare.

Una situazione ancora troppo critica, quindi, per abbandonare del tutto le regole anti-contagio. Che però, nei settori di chiusura, devono continuare ad essere accompagnate dai ristori del governo. “Domani il Consiglio dei ministri approverà il Recovery“, ha detto ancora Conte. Aggiungendo: “Dobbiamo correre“.

E ancora: “Lavoriamo per costruire, il momento è così difficile che dobbiamo mettercela tutta per offrire risposte ai cittadini”.

Intanto nella maggioranza di governo l’aria di crisi si fa sempre più pesante. Lo scontro con Italia Viva nell’esecutivo sembra ancora lontano dalla risoluzione. “A me del cambio di governo interessa zero. Il problema non è come si cambia il governo, ma come si affronta questa pandemia. Noi abbiamo il maggior numero di morti, il peggior livello di Pil e il Paese che ha fatto le chiusure più toste, io dico non buttiamo via i soldi che abbiamo“, ha commentato oggi Matteo Renzi.

Social-Magazine.it è presente anche su Google News. Leggi tutte le nostre ultime notizie, delle tante categorie, cliccando sull’icona!

 

Se desideri ricevere i nostri aggiornamenti vi e-mail, scrivici ad info@social-magazine.it


error: Contenuto protetto da Copyright