A chi spetta e quando arriva la quattordicesima? 5 tipi di pensioni che ne danno diritto


A chi spetta e quando arriva la quattordicesima? Scopriamolo!

La quattordicesima è una somma aggiuntiva alla pensione corrisposta dall’INPS a luglio o a dicembre di ogni anno e introdotta dall’articolo 5, commi da 1 a 4, decreto-legge 2 luglio 2007, n. 81, convertito con modificazioni nella legge 3 agosto 2007, n. 127.

A chi è rivolta

La quattordicesima spetta ai pensionati di almeno 64 anni che hanno un reddito complessivo fino a un massimo di 1,5 volte il trattamento minimo annuo del Fondo pensioni lavoratori dipendenti fino al 2016 e fino a 2 volte il trattamento minimo annuo del Fondo lavoratori dipendenti dal 2017.

Come funziona?

Come detto, l’importo e il diritto alla quattordicesima si calcolano sulla base di alcuni fattori come: la quota di anni di contributi, la soglia di reddito a cui si appartiene e la cassa di previdenza a cui appartiene il pensionato.

La misura della somma aggiuntiva è indicata nelle seguenti tabelle, aggiornate alla legge di bilancio 2020:

Fino a 1,5 volte il trattamento minimo (per il 2020 10.043,87 euro)
Anni di contribuzione per lavoratori dipendenti Anni di contribuzione per lavoratori autonomi Somma aggiuntiva fino al 2016 Somma aggiuntiva dal 2017 in poi
Fino a 15 Fino a 18 336 euro 437 euro
Oltre 15 fino a 25 Oltre 18 fino a 28 420 euro 546 euro
Oltre 25 Oltre 28 504 euro 655 euro

Per beneficiare dell’importo massimo, il reddito personale del pensionato non può superare di 1,5 volte il trattamento annuo minimo. Ad esempio, per il 2020 il trattamento minimo di pensione coincide con 515,07 euro per 13 mesi. Questo significa che il reddito personale deve risultare inferiore a 10.043,87 euro all’anno. In tal caso, infatti, l’importo di quattordicesima sarebbe pari a 655,00 euro, il massimo ottenibile.

A quali pensioni spetta la quattordicesima?

Quali pensionati hanno diritto alla quattordicesima?
Il compenso economico riguarda soltanto alcune categorie, certe tipologie di trattamenti previdenziali:

  • pensioni di anzianità;
  • pensioni di vecchiaia;
  • pensioni anticipate;
  • pensioni di invalidità e di inabilità;
  • pensioni ai superstiti.

La quattordicesima non è invece prevista per:

  • pensioni di invalidità civile;
  • pensione o assegno sociale;
  • pensioni di guerra;
  • rendite Inail;
  • pensioni liquidate da fondi differenti.

Inoltre la mensilità, che dona maggiore potere d’acquisto, spetta di diritto a chi possiede determinati requisiti.

Ti potrebbe anche interessare:

-Le pensioni minime passeranno a 780 euro: la proposta al vaglio del Governo

-Pensioni anticipate a 63 anni nel 2021, ecco le categorie che potrebbero beneficiare della misura

-Pensioni: l’invalido ha il diritto di percepire la pensione di reversibilità del genitore alla sua morte

Fornero annuncia lacrime e sangue: pensioni molto più leggere per chi lascerà il lavoro entro il 2022. Colpa del Pil

-Hai un Reddito ISEE basso? ecco tutte le agevolazioni che puoi richiedere


error: Contenuto protetto da Copyright