USA: I cani abbaiano troppo. Giudice ordina il taglio delle corde vocali


Usa, i cani abbaiavano troppo e il giudice ha ordinato il taglio delle corde vocali. Questa la decisione presa dopo la continua lamentela di alcuni vicini che erano irritati. Una storia raccontata diverso tempo fa, ma che fa tanto discutere ancora.

Sentenza choc negli Stati Uniti. Una Corte d’Appello dell’Oregon ha ordinato ai proprietari di alcuni cani di sottoporli a un intervento per recidere loro le corde vocali.

Il motivo? Disturbano i vicini. Le loro continue lamentele hanno convinto il giudice a prendere questa assurda decisione.

La vicenda, raccontata dal Washington Post, ha come protagonisti Karen Szewc e John Updegaff, una coppia che ha deciso di allevare alcuni mastini tibetani, razza solitamente utilizzata per proteggere la proprietà e le pecore.

L’abbaio dei loro cani però non è piaciuto da subito ai vicini che hanno più volte litigato con i coniugi dicendo di essere infastiditi.

I vicini hanno così deciso rivolgersi ad un tribunale. La coppia si oppose, sostenendo che la loro era una fattoria e che quindi non potevano applicarsi le regole della contea. Niente da fare. Venne inflitta loro una multa di 400 dollari.

Karen e John, decisero di prendere altri cani. In poco tempo i mastini tibetani diventarono sei e la multa per loro divenne sempre più pesante: 238mila dollari in danni ai vicini.

Nonostante l’ammenda, la storia non ha avuto lieto fine: è arrivata la sentenza della Corte d’Appello. Via le corde vocali per risolvere il problema. Una decisione che ha fatto molto discutere e che ha alzato l’ira delle associazioni in difesa degli animali.

La redazione di Social Magazine si impegna contro la divulgazione di fake news.

Questo articolo è stato verificato su:

Bufale.net: NOTIZIA VERA Giudice fa tagliare le corde vocali ai cani che abbiano


error: Contenuto protetto da Copyright