Tutti i rimedi naturali che possono sostituire i farmaci da banco


I medicinali come sappiamo, servono per curare diverse malattie e senza di essi saremmo davvero in pericolo. Dobbiamo però ricordare che, se da un lato i farmaci ci guariscono, dall’altro hanno gravi effetti collaterali. Sebbene è impossibile sostituire tutti i farmaci con i rimedi naturali, specialmente per le malattie più gravi, esistono alcuni ingredienti che possono essere usati per alleviare determinate condizioni di salute: ecco i più importanti

Vi elenchiamo alcuni alimenti che scientificamente hanno la stessa efficacia dei medicinali che assumiamo quotidianamente, con il beneficio di non avere effetti collaterali.

Medicinali vs alimenti naturali per curare vari disturbi di salute
Mirtilli e colesterolo.

Mangiare 500 grammi a settimana di mirtilli serve per ridurre il colesterolo del 17%. Questi gustosi frutti antiossidanti sono in grado di abbassare il colesterolo cattivo e aumentare quello buono, mentre le antocianine contenute in essi impediscono al grasso del sangue di aderire alle pareti delle arterie.

Avocado e dolori articolari.

Se non vuoi più avere dolori articolari, introduci nella tua dieta l’avocado. Basta mezzo di questo frutto al giorno per dire addio ai dolori in un mese. Questo eccellente frutto contiene 20 volte più oli infiammatori di qualsiasi altro frutto, e contiene composti come glutatione, carotene e vitamina K, tutti eccellenti per rinforzare le articolazioni.

Olio di pesce e allergie.

Se sei un soggetto allergico, assumere una dose da 2500-3000 mg al giorno di olio di pesce per un anno può aiutarci a tenere a bada i sintomi della tua allergia. L’olio di pesce viene considerato un potente antistaminico naturale che riduce le infiammazioni nelle vie nasali e nei polmoni. Consulta un medico prima di prendere qualsiasi integratore.

Banane e ansia.

La banana è ritenuta il miglior farmaco per liberarti da ansia e depressione. Essa infatti è ricca di magnesio, ottimo minerale per risollevarti il morale ed aiutarti ad affrontare stati di stress. Nei momenti più difficili, prova a mangiare una banana. E’ ricca di vitamina B6, fondamentale per portare il cervello a produrre più serotonina, una sostanza chimica che riduce lo stress.

Yogurt e stitichezza.

 

E’ ricco di probiotici, che aiutano la digestione e migliorano la capacità dello stomaco di digerire i latticini e i legumi, spesso causa di flatulenza eccessiva.

Camomilla e bruciore di stomaco.

Per sopprimere crampi, infiammazione e bruciore di stomaco, spesso dovuti a gastrite o reflusso, bevi una camomilla tiepida. E’ uno dei rimedi naturali più efficaci contro questo tipo di condizioni.

Zenzero e nausea.

E’ un trattamento classico e usato da millenni. E’ stato dimostrato scientificamente che lo zenzero riduce la sensazione di nausea, qualsiasi sia la causa.

Basilico e indigestione.

L’eugenolo, un composto contenuto nel basilico, ha una potente azione analgesica capace di ridurre anche la sensazione di nausea, i crampi e la diarrea.


error: Contenuto protetto da Copyright