Le novità di Draghi in conferenza stampa: si all’obbligo vaccinale, green pass esteso, si alla 3°dose


Poche ore fa c’è stata la Conferenza Stampa di Mario Draghi, per annunciare numerose novità che saranno attuate in questo autunno ormai alle porte, anzi, misure che prenderanno vita già da fine settembre.

Analizziamo accuratamente quali saranno le novità che interesseranno tutti noi.

Green Pass: estensione sui posti di lavoro

L’obbligatorietà del Green pass sarà estesa: non solo grandi eventi, ai locali al chiuso e ai mezzi di trasporto pubblici ma anche, probabilmente, nei luoghi di lavoro. È questa la direzione verso cui si muove il governo, anche se prima di arrivare all’introduzione di nuovi vincoli sarà attivata una «cabina di regia».

Si alla terza dose e all’ obbligo vaccinale

I dubbi riguardo la terza dose ormai sono superati, non vengono esclusi l’obbligo vaccinale e l’aggiunta della terza dose nel protocollo di immunizzazione. 

E’ proprio durante la conferenza che il Premier ha annunciato l’intenzione del governo verso l’imposizione del vaccino per chi non ha ancora ricevuto la dose. A chi gli chiedeva se questo è l’orientamento, Draghi ha risposto semplicemente “sì”. Analogo “sì” è stata anche la risposta a chi gli chiedeva se si va verso la terza dose. Saranno richiamati dapprima i fragili e gli anziani a partire da fine Settembre.

In classe senza mascherine se si è tutti vaccinati

Ha esordito sulla scuola Draghi, annunciando che «entro la fine di settembre raggiungeremo l’80% della copertura vaccinale». Draghi ha ribadito la necessità della vaccinazione per chiunque, ricordando come questa sia la sola via per la ripartenza e per garantire la ripresa dell’anno scolastico in presenza («è sempre stata una nostra priorità»). L’esecutivo è al lavoro per garantire una ripresa «tranquilla» delle lezioni e insiste sulla necessità dell’immunizzazione di massa. Il ministro dell’istruzione Bianchi — al tavolo con il premier erano presenti anche i ministri Gelmini, Speranza e Giovannini — si è sbilanciato a dire che «dove ci sono classi con tutti studenti vaccinati sarà possibile togliere le mascherine in aula e tornare a sorridere».


error: Contenuto protetto da Copyright