Gli ex ricchi della televisione che si lamentano della loro povertà: Simona Izzo, pensione da 1000 euro e Giancarlo D’angelo da 1700 al mese


Gli ex ricchi della televisione lamentano il conto in rosso: tra questi ci sono cantanti e attori che appartengono alle nostre generazioni, che hanno ottenuto la loro grande fama tra gli anni ottanta e novanta e ora chiedono aiuti economici, forse poco attenti, in passato a gestire le ricchezze.

Nell’ultimo periodo, causa Covid, il cantante Shalpy ha riferito di essere in gravi condizioni economiche e sarebbe disposto a fare anche il cameriere pur di ritrovare la serenità finanziaria.

A lamentarsi vi è anche è Sylvie Lubamba, la showgirl diventata famosa grazie a Chiambretti. Sylvie ha raccontato, ai microfoni Live non è la D’Urso, che dopo essera stata 3 anni in carcere per indebito uso di carte di credito, di aver fatto la richiesta per ottenere il reddito di cittadinanza.

Anche Simona Izzo, attrice e doppiatrice, ha raccontato, ai microfoni Live non è la D’Urso, di percepire un assegno pensionistico da 1000 euro al mese.

Gianfranco D’Angelo, lamenta di ricevere un assegno pensionistico pari ad ero 1700 euro netti di pensione, troppo basso per coprire le sue spese.

Il presentatore Claudio Lippi, non ha mai fatto segreto di essere caduto in rovina a causa di un manager.

Lippi, infatti, già nel 2016 dichiarava, in merito alla sua situazione economica, sul settimanale Diva e Donna: “Non ho una casa, non ho una barca, non ho niente: tutto a causa della cattiva gestione dei miei guadagni da parte del mio manager”.

L’attore Lorenzo Crespi ha raccontato più volte, nel salotto di Barbara D’Urso, di trovarsi in una situazione economica di estrema difficoltà.

L’attore ha, così, commentato un post su twitter: “Completamente truffato da una società che lavora per produzioni Rai. (…) Da giorni senza luce, senza gas, una malattia ai polmoni, totalmente congelato, abbandonato da tutti… tutti sanno come sto vivendo ma se non possono usarmi, non possono aiutarmi…“.

E’, ormai, nota a tutti la situazione economica disastrosa di Morgan; da anni il cantante ammette di essere sommerso dai debiti col fisco e per quelli relativi alle cause legali intentate contro di lui dalle sue ex Asia Argento e Jessica Mazzoli.

Il cantante nel giugno 2019 è stato sfrattato dalla sua casa di Monza.

Nel 2019, inoltre, ha fatto notizia il fatto che Silvio Berlusconi avesse acquistato la casa di Marco Columbro, per aiutarlo a riscattare quella casa, caduta in mano alla banca. Ricordiamo che Columbro è stato vittima di un’aneurisma cerebrale, dichiarando perciò di essere in gravi difficoltà economiche. In un’intervista a Repubblica Tv ha rivelato: “Sono stato in coma 25 giorni, sono svenuto in albergo. Mi sono svegliato dopo un mese, ero in sedia a rotelle, all’interno di un centro di riabilitazione. (…) Dopo la malattia, per la televisione sono morto.” Oggi il conduttore si tiene lontano dai riflettori, ma su Facebook sono in tanti a mostrare il loro affetto nei suoi confronti attraverso le pagine a lui dedicate.

Social-Magazine.it è presente anche su Google News. Leggi tutte le nostre ultime notizie, delle tante categorie, cliccando sull’icona!

 

Se desideri ricevere i nostri aggiornamenti vi e-mail, scrivici ad info@social-magazine.it


error: Contenuto protetto da Copyright