Esenzione ticket in scadenza il 31 Luglio: ecco quali regioni hanno prorogato e quali no


Il ticket sanitario rappresenta un contributo che il cittadino versa a sostegno della spesa sanitaria pubblica. Esso ha visto la sua introduzione grazie al D.L. n. 382/1989 e relativa Legge di conversione n. 8/1990. Successivamente, la Legge n. 537/1993 ha introdotto in maniera organica il regime delle esenzioni dal pagamento del ticket. Tale pagamento subentra nella misura in cui l’interessato fruisca di prestazioni presso strutture ospedaliere pubbliche o convenzionate oppure per l’acquisto di farmaci.

Attualmente, il pagamento del ticket si estende ai seguenti servizi: prestazioni di tipo specialistico come visite mediche o esami di laboratorio ospedalieri; alcune prestazioni di pronto soccorso; acquisto di farmaci e cure di tipo termale. Per quanto concerne le tariffe del ticket sanitario, queste seguono nella generalità dei casi un tariffario nazionale. Tuttavia, è facoltà delle Regioni applicare dei proprio nomenclatori tariffari che possono variare.

Cosa importante da tener presente è che non tutti possono ottenere l’esenzione del ticket sanitario poichè si fa riferimento alla propria situazione economica e alle proprie patologie.

A causa dell’emergenza sanitaria e per evitare file e assembramenti agli sportelli delle aziende sanitarie locali, l’esenzione delle spese sanitarie per i cittadini con redditi bassi era già stata prorogata nei mesi scorsi. Un primo provvedimento stabiliva una scadenza dei ticket sanitari al 31 gennaio scorso. Poi c’è stata una proroga al 31 marzo e adesso un ulteriore allungamento dei tempi fino al 31 luglio. Ma cosa succederà ora?

Molte regioni hanno deciso di prorogare ancora questa data, per lasciare ai cittadini la possibilità di continuare ad usufruire del beneficio e non doversi recare presso gli uffici dell’Asl per il rinnovo.

In questo articolo scoprirai le date aggiornate nelle regioni italiane che hanno approvato il rinnovo dell’esenzione ticket e le relative proroghe.

Proroghe regione per regione

Proroga esenzioni ticket Abruzzo

Il presidente della Regione Abruzzo ha deciso di prorogare la scadenza dell’esenzione ticket al prossimo 31 luglio.

Non è escluso però che nelle prossime ore possano arrivare ancora nuove proroghe per agevolare il sistema sanitario regionale.

Proroga esenzione ticket Basilicata

Le esenzioni per reddito e per patologia in Basilicata invece, sono state prorogate direttamente al 31 dicembre 2021.

Proroga esenzioni ticket Calabria

La Calabria ha puntato sulla data del 31 ottobre 2021 per prorogare l’esenzioni ticket per i propri residenti.

Proroga esenzioni ticket Campania

La Regione Campania ha invece puntato per la proroga dell’esenzione ticket al 31 dicembre 2021. I codici che riguardano questa proroga sono: E00, E01, E02, E03, E04, E20, E21, E22, E23, E24.

Ricevi tutte le news sulla proroga dell’esenzione ticket, su altri bonus e sulle notizie dal mondo del lavoro direttamente su whatsapp. Ricevi tutti gli aggiornamenti sulla finanza personale entrando nel nostro canale Telegram o sul gruppo Facebook dedicato a questo argomento.

Proroga esenzioni ticket Emilia Romagna

In Emilia Romagna le esenzioni ticket per i codici E02 ed E99 (disoccupati e lavoratori colpiti dalla crisi) sono state prorogate al 31 agosto 2021.

Al 31 luglio sono state prorogate le esenzioni per patologia, invalidità e malattie rare.

 

Proroga esenzioni ticket Friuli Venezia Giulia

La proroga in Friuli Venezia Giulia è valida fino al primo settembre per le autocertificazioni di esenzione ticket approvate e sottoscritte nel 2019 e 2020.

Proroga esenzioni ticket Lazio

In Lazio l’esenzione ticket è stata approvata fino al 30 settembre 2021 per i codici E01, E02, E03, E04 e per patologia.

Proroga esenzioni ticket Liguria

La regione Liguria ha deciso di prorogare l’esenzione fino al 31 marzo 2022 per i codici E02, E03, E04, EPF.

Proroga esenzioni ticket Lombardia

Sono slittate al 30 settembre 2021 le autocertificazioni per la proroga delle esenzioni ticket per reddito in Lombardia.

Stessa data di scadenza è stata fissata per le esenzioni per patologia scadute o in scadenza tra il 30 giugno e il 29 settembre 2021, a patto che il benenficiario ne abbia ancora diritto.

Proroga esenzioni ticket Molise

In Molise le esenzioni ticket sono state prorogate al 31 ottobre 2021 per i codici E01, E03, E04.

Proroga esenzioni ticket Piemonte

Sono state prorogate le esenzioni ticket in Piemonte fino al 29 luglio 2021 per gli esenti per motivi di disoccupazione e per gli esenti per patologia

Proroga esenzioni ticket Puglia

La Regione Puglia ha invece deciso di prorogare le esenzioni ticket per i codici E01, E02, E03, E04, E94, E95 ed E96 al 31 luglio 2021 anche se non è esclusa l’approvazione di nuovi rinvii.

Proroga esenzioni ticket Sardegna

La sanità sarda ha prorogato la scadenza delle esenzioni ticket e dei piani terapeutici al 30 settembre 2021 per «consentire di garantire l’adeguata programmazione delle attività da parte degli ospedali e degli ambulatori in vista della nuova scadenza».

Proroga esenzioni ticket Sicilia

Anche la Sicilia ha scelto la stessa data dell’altra grande isola italiana puntando quindi al 30 settembre come giorno per le scadenze delle esenzioni ticket, ma solo per i codici E01, E02, E03, E04.

Proroga esenzioni ticket Valle d’Aosta

In Valle d’Aosta la scadenza delle esenzioni è stata portata al 30 luglio 2021, per i codici E01, E03, E04.

Come essere certi del rinnovo?

Per essere certi del rinnovo dell’esenzione ticket, bisogna contattare il medico di famiglia e accertarsi che si è ancora iscritti nel registro degli esenti.

Se invece si rientra nel codice di esenzione E02, bisogna recarsi all’Asl e presentare la richiesta di beneficio ogni anno.


error: Contenuto protetto da Copyright