Elimina rapidamente il grasso addominale e la pelle flaccida sotto le braccia con questi trucchi


Le braccia sono le nostre peggiori nemiche: si afflosciano rapidamente e questo può metterti a disagio.

La buona notizia è che, nello stesso modo in cui perdono compattezza, possono anche tonificarsi in modo relativamente semplice, con esercizi e preparati naturali che aiuteranno ad eliminare la flaccidità.

Una dieta ricca di grassi oppure semplicemente il normale invecchiamento della pelle può mettere a repentaglio l’elasticità della nostra pelle che acquista un aspetto meno rigido, più flaccido e rugoso. Le cellule che dovranno ricostituire l’epidermide avranno man mano un processo di recupero sempre più lento e sarà sempre più difficile rimediare al rilassamento cutaneo. Anche decidendo di iscriversi in palestra quando ormai la pelle sarà totalmente rilassata, non porterà più benefici.

L’arma vincente è sicuramente prevenire prima dei 45 anni, evitare diete drastiche e repentine e tenere sotto controllo gli sbalzi ormonali.

Tra i metodi più efficaci ci sono trattamenti che un medico competente saprà consigliarvi ma, anche semplicemente con l’aiuto di rimedi naturali potrete accelerare il ripristino di una buona e perfetta elasticità e vi sentirete da subito più toniche.

Ecco di cosa avete bisogno…

Braccia flaccide, ecco come risolvere il problema

Le cause di questo sgradevole fenomeno sono sia grasso sottocutaneo che si accumula fra il muscolo e la pelle (e che tende a cadere verso il basso) che una scarsa produzione di elastina. Quando assorbito dalla pelle, lo iodio delle alghe accelera l’attività degli enzimi che bruciano il grasso, mentre l’olio di mandorla, ricco di vitamina E, favorisce la produzione di elastina.

Mescola 60 grammi di alga kelp in polvere con 120 ml d’acqua e 5 gocce di olio di mandorla. Applica sul braccio, poi avvolgi con una pellicola di plastica ma senza stringere troppo (favorirà l’assorbimento degli ingredienti). Fai agire per 30 minuti, poi rimuovi la plastica e risciacqua. Ripeti due volte a settimana per almeno 3 settimane.

Esercizi per braccia flaccide

5 esercizi che ti aiuteranno a raggiungere il tuo obbiettivo

Suggerimento: alcuni di loro sono fatti con manubri o pesi. Se non li hai a casa, non preoccuparti. Puoi sostituirli con qualche bottiglia d’acqua o bibite (preferibilmente 500 ml).

Riempili con acqua, sabbia o sassi, a seconda della quantità di peso che vuoi sollevare e misura bene che le due bottiglie pesino lo stesso.

1. Curl

Bicipidi, ecco come farli:

-stai in piedi, con la schiena dritta e le braccia vicine al corpo. Prendi un manubrio in ogni mano.
-Con il braccio destro, piega il gomito fino a quando il polso è il più vicino possibile alle spalle, quindi abbassati lentamente.
-Fai lo stesso con il sinistro e alternalo, una volta per braccio.

Ricorda che non dovresti mai inarcare la schiena e che i tuoi gomiti dovrebbero essere sempre vicini al tuo corpo.

2. Push-up

In questo esercizio, tutto lo sforzo è diretto ai tricipiti, quindi può essere un po ‘difficile se sei appena agli inizi. Comunque è molto efficace per migliorare la forza e tonificare le braccia.

Per fare questo, devi sdraiarti sulla pancia e mettere le mani appena sotto le spalle. Assicurati che le braccia siano vicine al corpo e che i gomiti puntino indietro. Da questa posizione, scendi a terra e torna su.

L’esercizio va fatto sostenendo solo gli avanpiedi, in modo che i tricipiti ricevano il peso di tutto il corpo. Ma per cominciare, puoi farlo sostenendo le ginocchia per facilitarla.

3. Sollevamenti laterali

Questo esercizio è ottimo per tonificare e rafforzare le spalle. Anche se può non sembrare così, anche le spalle ben toniche fanno la differenza.

Stai con le ginocchia leggermente piegate e un peso in ciascuna mano. Alza le braccia lateralmente finché la spalla, il gomito e il polso sono allineati e paralleli al suolo. Quindi scendi dolcemente.

4. Francese sdraiato

Per fare questo esercizio devi sdraiarti sul pavimento sulla schiena con le ginocchia piegate.

Tieni un peso in ciascuna mano e alza entrambe le braccia in modo che siano dritte, con i pesi davanti al viso. I palmi delle mani dovrebbero essere uno di fronte all’altro.

Quindi, piega i gomiti, finché i pesi non raggiungono il livello delle orecchie. Torna alla posizione precedente e ripeti.

5. Estensione dei tricipiti

Per questo esercizio devi stare in piedi, con le gambe leggermente piegate. Prendi un peso in ogni mano.

Alza le braccia verso il soffitto, in modo che il manubrio sia sopra la tua testa. Da lì, dovresti piegare i gomiti in modo che i pesi raggiungano il livello del collo.

Quindi, allunga di nuovo le braccia e ripeti. Stai molto attento a muovere solo i gomiti. Le braccia non dovrebbero essere modificate durante l’esercizio; devono essere vicini alle orecchie.

Per eliminare il grasso viscerale

Il primo trucco è efficacissimo per smaltire un po’ di grasso addominale in un mese. Si tratta di un massaggio che proviene dalla medicina tradizionale cinese, capace di migliorare la circolazione e aumentare la capacità del corpo di espellere fluidi e tossine in eccesso. Di seguito ti spieghiamo come preparare l’unguento che dovrà accompagnare il massaggio.

Mescola 4 gocce di olio essenziale di menta con 1 cucchiaio di olio d’oliva. Versa un po’ sulla mano, sdraiati sulla schiena su una superficie rigida e effettua il massaggio attorno all’ombelico, seguendo movimenti circolari in senso orario. Il massaggio deve durare 2-3 minuti, ma va ripetuto due volte al giorno.


error: Contenuto protetto da Copyright