Elimina il dolore di spalle, collo e ginocchia con un foglio di alluminio. Facile ed efficace


 

Quando il dolore è molto intenso, è opportuno correre ai ripari. In che modo? Utilizzando un foglio di alluminio

Il foglio di alluminio infatti non funge solo da coadiuvante in cucina. Esso, grazie al calore che genera, può essere un valido aiuto per alleviare qualsiasi tipo di dolore.
Prima di insegnarvi come farle il trattamento, vi mostreremo la logica e perché funziona.  E questa non è una novità.

L’uso di fogli di alluminio per alleviare il dolore è nato da Wilhelm Reich, medico, psichiatra, scienziato e socio di Sigmund Freud.

Ma qual è il significato di questo trattamento e perché funziona?

Vi sono alcune teorie, come afferma il Russo scienziato AV Skvortsov, secondo la quale il corpo umano è un nucleo di cellule che interagiscono direttamente con il campo magnetico terrestre, e mettendo un foglio di alluminio nella zona interessata, vi sarebbe un aumento di questa interazione. Un’altra teoria, più semplice, è che l’alluminio produce calore e questo calore sarebbe vantaggioso per il trattamento del dolore.

Ecco come fare

Avvolgete la parte dolorante con un foglio di alluminio, facendo attenzione che possa coprire tutto.

Il lato lucido della carta deve essere posto a contatto con il sito del dolore. Se necessario, usare un nastro adesivo per tenere fermo il tutto.
E’ opportuno fare tutto ciò di notte in modo che la parte interessata stia coperta per 7/8 ore.
La terapia del foglio di alluminio è applicata in diversi tipi di dolore, compreso il dolore al collo, schiena, braccia, gambe, ginocchia, sciatica, gotta, artrite reumatoide, articolazioni (acido urico) e tallone. In alcuni, il dolore scompare rapidamente, il che dimostra il potente effetto anti-infiammatorio del trattamento.

Nota: La tecnica non è adatta per il trattamento del mal di testa.


error: Contenuto protetto da Copyright