Con questa preghiera alla Medaglia Miracolosa, mia figlia ha ottenuto la guarigione. Storie e preghiera


bimba miracolata dalla medaglia miracolosa

La medaglia miracolosa raffigura Maria concepita senza peccato, apparsa a Suor Caterina Labouré nel 1830 rappresenta una grande protezione nel cammino della vita. E’ come Dire il Rosario.
Viene chiamata miracolosa poichè chi la possiede riceve veri miracoli.

Sarebbe stata la Madonna a dire: «Fate coniare una medaglia su questo modello; le persone che la porteranno con fiducia e che con devozione reciteranno questa breve preghiera, godranno d’una protezione speciale della Madre di Dio».

Vi riportiamo una bellissima testimonianza di quanto questa medaglia miracolosa della vergine Maria, sia in grado di guarire dai mali, se ad essa si associa la sua breve preghiera. A parlare è una mamma, Chiara, che ha visto il miracolo con i suoi occhi.

La storia di mia figlia miracolata dalla Medaglia Miracolosa

madonna miracolosa

Quando mia figlia era piccolissima, aveva circa 8 mesi, non si sa come, entrò in contatto con un virus e da quel momento è stata una continua angoscia. Questo virus non si riusciva a debellare, attaccava a caso una volta un organo e poi un altro e la mia piccolina prima venne colpita agli occhi, poi al naso, poi alla gola ed infine i suoi polmoni. Immaginate la sua sofferenza e la mia, anche perchè sono un medico e mi sentivo così impotente di fronte a questo terribile virus.

Un giorno, nello studio che divido con un mio collega, aprii il mio cassetto per prendere un ricettario e vidi qualcosa che brillava. Era una medaglia ovale con l’immagine della Vergine Maria (la medaglia miracolosa).

La tenni tra le dita pensando alla mia bambina e poi la rimisi nel cassetto superiore, doveva essere del mio collega e là la rimisi. La volta successiva a studio, nuovamente serviva il ricettario, nuovamente aprii il cassetto e…nuovamente trovai la medaglietta della Vergine Maria. Sarà stata la disperazione, l’angoscia, il desiderio che mia figlia guarisse a farmi prendere in mano quella medaglietta e a considerarla mia, come se fosse stata li per me.

Pregai, la mia piccola soffriva coi polmoni, non potevo fare nulla, pregai ancora.

Quel pomeriggio nuovamente ero dallo specialista con mia figlia, stranamente sembrava migliorata se non guarita, ma tante delusioni avevo già provato per questo tremendo virus che evitavo quasi anche di sperare.

La mia bambina era con il medico nella stanza, io aspettavo fuori, aprii la borsa e la medaglietta mi cadde sulle mani, l’accarezzai, alzai gli occhi verso la finestra che avevo di fronte e che dava sugli alberi quando, all’altezza del mio sguardo, vidi un’ovale luminosissimo quasi accecante, attonita continuai a cercare di guardare e nell’ovale intuii la sagoma di una figura femminile poi, dopo un attimo, tutto scomparve, avevo solo i rami degli alberi davanti a me e rimasi a fissare la finestra. Dopo un poco, il medico specialista aprì la porta, era raggiante:

– La notizia è questa – esordì – tua figlia è completamente guarita. Non ci sono parole per dirvi quello che ho provato e anche se volessi cercarle ad ogni costo non le troverei. Ho solo una parola scritta grande dentro il mio cuore: Grazie Maria, grazie per il tuo miracolo, custodirò la tua medaglia nel mio cuore per sempre.

Preghiera alla Madonna della Medaglia Miracolosa

“Vergine Immacolata, eccoci qui prostrati davanti a Te, celebrando il ricordo della consegna della tua Medaglia, come segno del tuo amore e della tua misericordia. Noi sappiamo che sempre e dovunque sei disposta ad esaudire le preghiere di noi tuoi figli; ma vi sono giorni ed ore in cui ti compiaci di spargere più abbondantemente i tesori delle tue grazie.

Ebbene, noi veniamo a Te, ripieni di immensa gratitudine ed illimitata fiducia per ringraziarti del gran dono che ci hai fatto, dandoci la tua immagine, affinché fosse per noi attestato d’affetto e pegno di protezione.

Noi ti promettiamo che, secondo il tuo desiderio, la Santa Medaglia sarà il segno della tua presenza accanto a noi; sarà come un libro su cui impareremo a conoscere, seguendo il tuo consiglio, quanto ci ami e quanto noi dobbiamo fare, affinché si compia in noi la salvezza che Gesù ci ha portato.

Tu hai promesso che grandi sarebbero state le grazie per chi le avesse domandate con fiducia; volgi benigna, allora, il tuo sguardo sulle nostre suppliche. Noi forse non meritiamo le tue grazie: ma a chi ricorreremo, o Maria, se non a Te, che sei la Madre nostra, nelle cui mani Dio ha posto tutte le sue grazie?

Abbi dunque pietà di noi ed esaudiscici.

Concedi, infine, o Maria, che dopo averti amata, invocata e servita sulla terra, possiamo lodarti in eterno godendo con te la felicità eterna del Paradiso. Amen”.

Ecco il video che racconta la storia di questo bellissimo miracolo:




Dai un occhiata a tutti i nostri articoli, potrai trovare notizie interessanti suddivise per categoria QUI

Entra a far parte del nostro gruppo WhatsApp di Social Magazine, potrai leggere tutti i nostri articoli che pubblichiamo. Unisciti cliccando QUI

Puoi seguirci anche sulla pagina Facebook ufficiale di Social Magazine e non dimenticare di lasciare il tuo 👍QUI 


error: Contenuto protetto da Copyright