Bimbo di un mese trovato morto con 71 fratture e ferite su tutto il corpo: “Massacrato dai genitori”


Drammatica vicenda quella accaduta alcune settimane fa: un neonato di soli 30 giorni è stato trovato morto con 71 fratture su tutto il corpo e diverse ferite.

In quei momenti drammatici, dopo le numerose percosse rivolte al neonato, come ha ricostruito la polizia britannica, la madre di 27 anni aveva utilizzato il cellulare per cercare su Google “i bambini che vomitavano sangue”. Poche ore dopo, il bambino è stato trovato senza vita, con almeno 71 fratture costali e ferite alla testa e al corpo.

Quando il piccolo Sean Clark è stato trovato morto in un lettino nel Regno Unito, aveva poco più di un mese e sul suo corpo snello erano rimaste tracce di percosse e abusi crudeli, motivo per cui i due genitori sono stati arrestati e messi in galera in attesa della condanna definitiva. La coppia è stata accusata di aggressione e morte. La terribile storia di violenza arriva da Bristol, nel sud-ovest dell’Inghilterra e l’intera comunità è incredula per tanta malvagità commessa su un bambino così piccolo. Durante il processo è stato stato evidenziato il reale stato di mal nutrimento del piccolo, non desiderato dalla famiglia già dalla nascita.


error: Contenuto protetto da Copyright