Arriva la pensione, la tredicesima e il bonus di Natale per i pensionati, con pagamento anticipato: ecco quando incassarli


Pensioni, tredicesima, bonus natale

Arriva con anticipo anche a Novembre 2021 il pagamento delle pensioni, della tredicesima e del bonus Natale per i pensionati italiani. Scopri la data in cui incasserai i tuoi regali!

Natale è alle porte e questo è forse il periodo più bello dell’anno per chi incassa uno stipendio o un assegno pensionistico perchè arriva la tredicesima, ovvero una mensilità aggiuntiva di pari importo alle precedenti, erogata in questo periodo così magico.

La tredicesima spetta alle categorie di pensionati seguenti:

  • chi percepisca la pensione di vecchiaia;
  • chi percepisce la pensione anticipata (ovvero l’ex pensione di anzianità);
  • ai titolari di prestazioni assistenziali, ad esempio l’assegno sociale e la pensione di invalidità;
  • ai titolari della pensione ai superstiti indiretta e di reversibilità
Quando si incasserà la pensione di Dicembre?

Le pensioni di dicembre saranno pagate in anticipo, così come già accade da mesi a causa dello stato d’emergenza Covid. Già dal prossimo 25 novembre si potranno ritirare i soldi spettanti allo sportello, mentre chi riceve la pensione per accredito su conto corrente dovrà attendere l’1 dicembre.

Il calendario verrà diviso per lettera alfabetica:

Dalla A alla B-25 novembre 2021 (giovedì),

Dalla C alla D-26 novembre 2021 (venerdì),

Dalla E alla K-27 novembre 2021 (sabato),

Dalla L alla O-29 novembre 2021 (lunedì),

Dalla P alla R-30 novembre 2021 (martedì),

Dalla S alla Z-1 dicembre 2021 (mercoledì).

Per i cittadini di età pari o superiore a 75 anni e che riscuotono la pensione in contanti è ammesso richiederne la consegna presso il proprio domicilio ma occorre che il pensionato stesso deleghi per il ritiro e la consegna i carabinieri.

Pensione, tredicesima e gratifica natalizia

Naturalmente la tredicesima coinciderà con la l’assegno pensionistico di Dicembre. Chi è andato in pensione durante il 2021 potrebbe non prendere la tredicesima completa, ma solo una parte. Si tratta del così detto rateo, calcolato dalla data di liquidazione della pensione fino al 31 dicembre.

Molti pensionati inoltre riceveranno un bonus di 154 euro.

Mentre la tredicesima spetta a chiunque riceva un trattamento pensionistico, l’importo aggiuntivo non spetta a tutti e cambia in base al reddito.

L’importo aggiuntivo di 154 euro è pertanto una prestazione che nasce nel 2001 a favore degli incapienti, ovvero coloro che, non versando al fisco, non possono usufruire degli sgravi fiscali. Alle pensioni al minimo senza maggiorazione spetta tale bonus da erogare con la tredicesima mensilità.

Per ottenere questa piacevole gratifica natalizia, è necessario avere dei requisiti:

Se il pensionato è solo, non coniugato

-L’importo annuo della pensione non deve superare 6.702,48 € e il Reddito complessivo del soggetto non deve essere maggiore di 10.053,81 €

-L’importo della pensione percepita ogni mese non deve essere superiore a 515,58 €

Se il pensionato è sposato

-L’importo annuo della pensione non deve superare 6.702,48 € e il Reddito complessivo tra i coniugi non deve essere maggiore di 20.107,62 €

pensionati.it

Se sei interessato ai nostri articoli su Pensioni, Bonus, Inps, Reddito di Cittadinanza, leggi i nostri contenuti che troverai facilmente cliccando QUI


error: Contenuto protetto da Copyright