Olesya Rostova è solo un’attrice in cerca di visibilità»: l’ipotesi choc nel video su Instagram


Ora che la storia di Olesya diventa sempre più contorta e si arricchisce di particolari, c’è chi prova ad infangare i protagonisti della vicenda e questa volta, nel mirino degli haters è finita la ragazza russa, accusata, senza prove certe, di essere solo in cerca di visibilità.

«Olesya Rostova è solo un’attrice in cerca di visibilità»: questa è l’ipotesi choc nel video su Instagram. “Piera Maggio non si merita tutto questo“.

La scomparsa di Denise Pipitone arriva sulla tv russa facendo generare un boom di ascolti e Twitter si scaglia contro la trasmissione in possesso dei risultati del Dna della giovane Olesya Rostova, la ragazza che si ipotizza potrebbe essere Denise, la bambina scomparsa a Mazara del Vallo. Puntata alla quale l’avvocato di Piera Maggio ha deciso di partecipare dopo aver ricevuto una comunicazione dal legale di Olesya sugli esami del sangue sui quali, però, vige un embargo. Troppo in ogni caso per gli utenti del social, che ora accusano il programma di “speculare sul dolore di una famiglia“, di aver “messo in scena una truffa”, “una montatura” e “una buffonata“, e di “spettacolarizzazione che supera addirittura quello di alcune trasmissioni italiane”.

Sui social poi, padroneggiano gli haters (per chi non sapesse il significato del termine: gli haters sono utenti verbalmente aggressivi che, approfittando dell’anonimato conferito dall’uso di Internet, insultano violentemente dei soggetti, solitamente famosi, o intere fasce di popolazione per motivi sociali, etnici o culturali) che si sono divertiti a buttare fango su Olesya, dicendo di aver costruito dietro di sè questa storia solo per rendersi visibile in tv.

Una “vergogna”, il commento più gettonato sul social. E il sospetto, alimentato da un misterioso utente russo su Instagram, lo youtuber roma_bler, che ha pubblicato alcuni commenti sulla vicenda, è inoltre quello che Olesya in realtà sia “solo un’attrice pronta a tutto per la popolarità”.


error: Contenuto protetto da Copyright