Ecco quali sono i cibi che favoriscono lo sviluppo del tumore allo stomaco


Vi sono diversi studi scientifici che danno conferma del fatto che i cibi che mangiamo possono aumentare le possibilità di sviluppare alcuni tipi di cancro. Un nuovo rapporto del World Cancer Research Fund International afferma che il cancro allo stomaco è uno di questi.

Il cancro allo stomaco è il quinto tumore più comune al mondo e la terza causa di morte per cancro. Gli adulti più anziani sono più a rischio di sviluppare il cancro allo stomaco a cui viene diagnosticata un’età superiore ai 70 anni.  Gli uomini hanno il doppio delle probabilità di sviluppare un cancro allo stomaco rispetto alle donne.

Per prevenire pertanto si deve soltanto imparare a mangiare bene, poichè ciò che mangi può aumentare o diminuire le possibilità di sviluppare il cancro allo stomaco. Il World Cancer Research Fund ha esaminato tutte le ricerche scientifiche disponibili riguardanti la dieta, il peso, l’attività fisica e il rischio di cancro allo stomaco.

Cibi che favoriscono il cancro allo stomaco

Dopo aver portato avanti 89 studi che hanno esaminato quasi 77.000 casi di cancro allo stomaco, dal rapporto è emerso che ciascuno dei seguenti cibi può aumentare il rischio di una persona di sviluppare il cancro allo stomaco.

-Bere tre o più bevande alcoliche al giorno.

-Mangiare cibi conservati sotto salatura, come verdure in salamoia e pesce salato o essiccato, come tradizionalmente preparato in Asia orientale.

-Mangiare carni lavorate che sono state conservate attraverso il processo di affumicatura, in salamoia, o con l’aggiunta di conservanti. Esempi: prosciutto, pancetta, pastrami, salame, hot dog e alcune salsicce.

-Mangiare carni rosse bovine, ovine, suine, equine e caprine, favorirebbero lo sviluppo di tumori. Il consiglio è di limitarne il consumo a non più di 300-500 grammi a settimana. Si tratta infatti di cibo altamente ossidante, che aumenta la produzione di radicali liberi che provocano infiammazioni intestinali ed hanno effetto cancerogeno: importante poi non cuocerla ad alte temperature, che favoriscono la produzione di sostanze dannose.

-Mangiare farine raffinate: aumenterebbero la glicemia favorendo lo sviluppo di cellule cancerose.

-Zucchero raffinato e bevande gassate

-Mangiare frittura o condire con aceto

Quali cibi ci proteggono dal cancro allo stomaco?

Per prevenire il cancro è consigliabile basare la propria dieta su alimenti di origine vegetale e cibi non raffinati industrialmente. Preferite quindi i cereali integrali, legumi, verdure, pesce azzurro, tutti alimenti tipici della dieta mediterranea. Il pomodoro, ad esempio, contiene licopene, una sostanza che ci protegge dal cancro. A svolgere questa importante azione protettiva ci sono anche broccoli, cavoli, fagiolini, zucca, verdure a foglia verde, patate, legumi, asparagi, carciofi, funghi, mentre tra la frutta troviamo albicocche, fragole, lamponi, uva, melone, anguria, mirtilli.

Non solo quello che mangi ti fa ammalare…

Oltre a ciò che mangi, ci sono altri aspetti della tua vita che aumentano il rischio di cancro allo stomaco.

Fumo: si stima che l’11% dei casi di cancro allo stomaco sia dovuto al fumo.

Infezione: un batterio chiamato pylori è noto per causare un’infiammazione cronica dello stomaco che può portare a cancro allo stomaco. Fortunatamente, l’igiene alimentare nei paesi sviluppati riduce drasticamente il rischio di infezione.

Prodotti chimici industriali: l’esposizione alla polvere e agli ambienti ad alta temperatura sul luogo di lavoro aumenta il rischio di cancro allo stomaco.

Se non riesci a ridurre i rischi di fumo, infezione o prodotti chimici industriali, cambiare la tua dieta è l’opzione migliore per ridurre le possibilità di cancro allo stomaco. Mangiare verdura e carne fresche è meglio di quelli conservati e trasformati. Ciò non significa che non dovresti mai mangiare un  hot dog o una fetta di pancetta, ma significa provare a mangiarli solo raramente.

Come per la maggior parte delle cose, la moderazione è la chiave. Cerca di bilanciare la tua dieta: non solo diminuisci la quantità di cibi malsani che mangi, ma aumenta anche la quantità di cibi sani. Gli studi hanno dimostrato che mangiare molta frutta e verdura fresca, in particolare gli agrumi, può persino ridurre le possibilità di sviluppare il cancro allo stomaco!


error: Contenuto protetto da Copyright