5 facili trucchi per sbloccare uno scarico senza utilizzare sostanze chimiche nocive


Sono tanti i prodotti per la pulizia a base di sostanze chimiche sgradevoli e talvolta “tossiche” che acquistiamo e che possono risolvere ogni nostro problema domestico; dalla pulizia più ostinata fino alla disostruzione delle tubature di casa.

Bene, è ora di dire “basta”!

Alcuni dei prodotti chimici più potenti che compriamo sono i detergenti per lo scarico. Sono realizzati con ingredienti molto aggressivi che possono bruciare la pelle con un semplice tocco.

Spesso sono così corrosivi che possono effettivamente danneggiare i tubi nonostante siano stati realizzati per mantenerli puliti.

Se stai cercando una soluzione più “naturale”, prosegui nella lettura dell’articolo! Esistono diversi modi ecologici ma efficaci per sbloccare i tubi.

1. Bicarbonato di sodio e aceto

Ci sono state alcune controversie sull’efficacia di questo vecchio trucco, ma è ottimo per piccoli ingorghi e per pulire la sporcizia che si attacca allo scarico.

Versare 1/2 tazza di bicarbonato di sodio e 1/2 tazza di aceto in una bacinella. Inserisci e mescola 4 tazze di acqua bollente.

Questi ingredienti scompongono il grasso  nello scarico e l’acqua elimina le particelle rimanenti. Così semplice ed efficace!

2. Sale e acqua

Il lavandino del tuo bagno scarica lentamente? Potrebbe esserci un accumulo di sapone e grasso all’interno.

Proprio come con il bicarbonato di sodio e l’aceto, versare 1/2 tazza di sale (va bene qualsiasi tipo) e miscelare con acqua bollente.

La granulosità del sale è come uno scrubber che rimuove tutto il grasso, i capelli e la sporcizia dalle tubature.

3. Detersivo per piatti

Questo prodotto da cucina è progettato per sciogliere il grasso ma delicato sulla pelle. Perfetto per le tue tubature: efficace e non nocivo.

Basta versarne un po ‘, attendere che agisca e sciacquare con acqua calda: dovresti vedere i risultati rapidamente poichè il detersivo si scioglie via portando con sè eventuali blocchi.

4. Olio di gomito

So che utilizzare l’olio di gomito è poco piacevole ma risulta molto efficace.

Quando si formano degli ingorghi, munisciti di stura lavandino e un serpente idraulico.

In casi estremi, può tornare utile anche la potenza di aspirazione di un aspirapolvere secco e umido.

Versa del bagno schiuma o del detersivo per piatti nella tubatura e passa il serpente idraulico. Inserisci all’interno un tubo per irrigare (perfetto quello da giardino) e fai scorrere acqua. Presto l’ingorgo andrà via con la potenza dell’acqua.

5. Enzimi vivi

Se vuoi essere totalmente “eco-consapevole”, ci sono alcuni prodotti per la pulizia che utilizzano enzimi vivi per sciogliere gli ingorghi.

Come il sapone per i piatti, questi prodotti dissolvono i pasticci pelosi e grassi che inceppano le tubature.

Cerca detergenti con enzimi vivi nel tuo negozio di ferramenta locale, compresi marchi come Biokleen e Earth Enzymes.


error: Contenuto protetto da Copyright