Ecco come preparare un’ efficace crema solare FATTA IN CASA


Mare, sole, caldo e tanta abbronzatura: attenzione però, perchè il sole può diventare il nostro peggior nemico se ci esponiamo senza proteggerci. Nelle ore più calde, i raggi UVA e UVB possono danneggiare la nostra pelle, generando vere e proprie scottature. Con il passare del tempo si possono creare danni irreparabili e si va incontro a tumori della pelle. La scelta migliore è prendersi cura della pelle, proteggendola con una crema solare, del tutto naturale, fatta in casa e con zero sostanze chimiche. Ecco come realizzarla:

Crema solare fai da te con protezione 30

Ingredienti

30 gr d’ Acqua
40 gr i olio d’oliva
20 gr di olio di cocco
20 gr tazzina di cera d’api
Qualche goccia di olio essenziale alla vaniglia.

L’ingrediente fondamentale è l’ ossido di zinco. Un cucchiaio di esso corrisponde ad un fattore di protezione pari a 10. In questo caso, per realizzare una crema protettiva con protezione 30+ utilizzeremo 3 cucchiai di ossido di zinco.
dunque se volete aumentare l’azione protettiva della vostra crema fai da te, aumentate i cucchiai.
Se preferite, aggiungete qualche goccia di olio essenziale delicato sulla pelle per dare una fragranza piacevole alla crema.

L’ossido di zinco è lo schermo naturale e meccanico di questa crema contro i raggi del sole, gli oli di cui è composta hanno anch’essi proprietà protettive e rigeneranti per la pelle esposta al sole.
La crema è versatile perchè l’ossido di zinco è utili per il trattamento di irritazioni vari ed eritemi, quindi la potrete usare anche come crema doposole se l’esposizione vi ha creato qualche problema.

Procedimento

Mettete a scaldare l’acqua in un pentolino. Ovviamente più di 30 gr.
A bagno maria mettete a sciogliere la cera d’api e riscaldate anche tutti gli altri oli.
Fate intiepidire l’acqua in modo che non sia troppo calda e poi mescolate il tutto tra loro in modo omogeneo.
Frullate e cercate di amalgamare meglio frullando il tutto con un minipimer. L’emulsione è avvenuta quando la crema diventa appunto,”cremosa”, e opaca.
Quando è raffreddata unite l’ossido di zinco usando un colino in modo che si rompano eventuali grumi . Aggiungete l’ossido di zinco a piacimento ricordando che un cucchiaio corrisponde ad una protezione pari a 10+. Quindi per una crema con fattore di protezione 30 occorreranno 3 cucchiai di ossido di zinco.

Quando avrete fatto tutti questi passaggi potrete inserirla in un tubetto oppure se preferite in un barattolo di vetro ed utilizzatela quando volete. La sua consistenza sarà abbastanza viscosa e durerà per molto tempo. Sicuramente per tutta l’estate. Se non volete correre il rischio di farne tanta per poi non consumarla, allora diminuite le dosi degli oli e all’occorrenza preparatela nuovamente.


error: Contenuto protetto da Copyright