Venezia, paura nella notte: una bambina di due anni scappa di notte dall’albergo, trovata dai carabinieri


Paura nella notte a Venezia, dove una bambina di 2 anni è fuggita dall’albergo in cui dormiva con i genitori e si è incamminata per le strade della città. A ritrovarla sono stati i Carabinieri del posto che hanno visto la piccola vagare nel buio della strada. Si sono avvicinati e hanno capito che era smarrita e impaurita.

La piccola fortunatamente sembrava in buona salute e non presentava ferite: i militari l’hanno accompagnata all’ospedale Civile, nel reparto di pediatria, dove i medici hanno appurato che stava bene.

Durante la notte i Carabinieri hanno portato la piccola in caserma, offrendole del cibo e dei giochini per distrarsi, fino alle otto della mattina quando sono riusciti ad individuare i genitori, una famiglia polacca che si trova a Venezia per turismo e alloggia in un albergo a Cannaregio. I genitori, inizialmente terrorizzati per la scomparsa della figlia, sono stati rassicurati e quindi accompagnati all’ospedale, dove hanno potuto riabbracciarla.

Dagli accertamenti è stato appurato che la bambina, durante la notte, era uscita dall’hotel senza essere vista ed aveva percorso solo alcune decine di metri prima di essere intercettata dai carabinieri.


error: Contenuto protetto da Copyright