Treviso, dimentica sul bus borsa con 18mila euro: l’autista la ritrova e viene ricompensato con una cifra che ti lascerà a bocca aperta


Treviso: una donna dimentica sul bus una borsa con all’interno una somma di denaro consistente: 18 mila euro. L’autista si accorge e riconsegna il tutto alla proprietaria che lo ripagherà con una magra, anzi magrissima ricompensa.
L’episodio è avvenuto nel pomeriggio di giovedì scorso, sulla linea extraurbana che collega Treviso con Spresiano.

Autista riconsegna borsa con all’interno 18 mila euro: magra ricompensa

All’interno dei mezzi pubblici capita spesso di trovare oggetti lasciati dai passeggeri, che vengono riconsegnati ai box accoglienza per permettere loro di recuperarli.

Un autista ha trovato all’interno del bus che conduceva, una borsa con all’interno ben 18mila euro in contanti. L’episodio è avvenuto nel pomeriggio di giovedì scorso quando, sulla linea extraurbana che collega il capoluogo con Spresiano, una passeggera ha informato il conducente che c’era una borsa da donna dimenticata da qualcuno. Il conducente quindi l’ha presa in custodia ma controllando i documenti ha subito individuato molte banconote da 50 euro nel portafoglio per una somma che superava i mille euro.

Trascorsi pochi minuti si è fatta viva proprio la proprietaria della borsa che si era presentata allo stazionamento degli autobus disperata per aver perso tutto. L’autista quindi è tornato a Treviso con la borsa ma al momento della riconsegna l’incredibile sorpresa: la donna si è completamente disinteressata al borsellino con i documenti e le banconote nonostante l’autista aveva invitato a controllare che ci fosse tutto.

La donna infatti era più interessata al resto dei soldi che erano nella borsa, sparsi in decine di mazzette di contanti, e che per sua stessa ammissione ammontavano a circa 18mila euro. “Non sappiamo se erano davvero 18 mila euro” hanno spiegato al Corriere del Veneto dall’azienda di trasporti assicurando però che l’autista ha rispetto tutte le procedure previste in questi casi. La proprietaria della borsa, una sessantenne, pare abbia voluto ringraziare l’autista con una mancia di 50 euro prima di andarsene. Una magra ricompensa considerando che, da quanto specificato nell’art. 930 del  Codice Civile, il proprietario deve pagare a titolo di premio al ritrovatore, se questi lo richiede, il decimo della somma o del prezzo della cosa ritrovata. Se tale somma o prezzo eccede euro 5,16, il premio per il sovrappiù è solo del ventesimo.

Quindi l autista avrebbe dovuto ricevere dalla donna 900 euro!

Ti potrebbe anche interessare: Uomo compra un divano usato per soli 70 euro, ma all’interno c’è una sorpresa: sono nascosti più di 38 mila(video)

-Muratore trova una borsa piena di soldi tra le macerie e la restituisce al proprietario: ricompensato con un lavoro fisso


error: Contenuto protetto da Copyright