Scambiano infarto con l’ansia: muore a 9 anni per errore medico


Scambiano battito cardiaco accelerato con l’ansia: muore a 9 anni con un infarto. La storia che fa tanto riflettere. 

Abbiamo deciso di parlare di questa storia poichè è difficile capire come sia stato possibile confondere un infarto con un attacco d’ansia.

In realtà i medici di medicina generale riferiscono che, sia l’infarto che un attacco di panico, possono effettivamente essere confusi.

Raccontiamo la storia di Taya, una bambina vittima di un errore medico e in seguito potremo capire quali sono i sintomi di un attacco di cuore e quali quelli di un attacco d’ansia o di panico.

La piccola Taya e la sua morte

L’8 febbraio scorso  al Middlemore Hospital la piccola Taya Kauri è morta a soli 9 anni. Dopo essere andata in arresto cardiaco. La bimba si era svegliata la mattina lamentando un battito cardiaco accelerato.

La misurazione dei battiti cardiaci di Tanya avevano evidenziato un andamento 2 volte superiore alla media. Così è stata trasportata di urgenza in ospedale.

La zia di Taya, Nicole Pigou, su Givealittle ha riferito: “Nonostante sia stata portata di corsa all’ospedale di Middlemore, la meravigliosa equipe medica non è stata in grado di salvare la nostra piccola“. Eppure Taya per un intero anno aveva lamentato problemi di salute, ma i medici avevano inizialmente attribuito i suoi sintomi all’ansia. Sintomi quali l’essere molto stanca, senza fiato e senza appetito”.

Taya era gentile e premurosa: era sempre pronto a dare una mano ai meno fortunati e si assicurava che nessuno rimanesse indietro … Era davvero speciale per quelli abbastanza fortunati da averla conosciuta“; ed assistere al dolore dei suoi cari che la ricordano così: “Ha lasciato un grande buco nella nostra famiglia, non potremo mai dimenticare i suoi occhi scintillanti e la sua piccola risata sfacciata”.

Attacco d’ansia e infarto: quali le differenze?
Come riconoscere un infarto

  • Le persone descrivono il dolore durante un infarto come restrittivo.
  • Di norma, il dolore appare al centro del torace e può spostarsi verso il basso, lungo il braccio sinistro e lungo la schiena.
  • Il dolore può anche diffondersi al collo, ai denti e alla mascella.
  • L’intensità del dolore può cambiare.
  • Il dolore dura più di cinque minuti e non influisce sulla respirazione di una persona.
  • La sensazione di spinosità è generalmente limitata nella maggior parte dei casi al braccio sinistro. Questo è spesso accompagnato da un sudore freddo e appiccicoso, sentimenti di nausea e persino vomito .
  • Al culmine di un infarto, le persone sperimentano una paura che si concentra esclusivamente sul dolore al petto e hanno paura di morire.

Di norma, oltre a quanto sopra descritto, l’individuo nota spesso una respirazione accelerata, a parte i casi in cui l’attacco cardiaco provoca un attacco di panico.

 

Se hai questi sintomi per più di 5 minuti, chiama un’ambulanza. Se non puoi, chiedi a qualcuno di portarti all’ospedale più vicino il più presto possibile.

Come riconoscere un attacco di panico

Nonostante il malinteso diffuso, un attacco di panico può verificarsi nelle circostanze più ordinarie.

  • I sintomi di un attacco di panico di solito raggiungono il loro picco dopo 10 minuti.
  • Il dolore è concentrata nella regione del petto e ha un carattere ondulato ad esso: sorge poi e poi diminuisce.
  • La sensazione di essere punti da degli spilli e l’intorpidimento che possono verificarsi durante un attacco di panico, non sono limitati al braccio sinistro ma possono anche apparire nel braccio destro, nelle gambe e nelle dita .
  • Durante gli attacchi di panico, le persone sperimentano paure irrazionali, come la paura che stanno soffocando o impazzendo.

error: Contenuto protetto da Copyright