Rinnovato per il 2022 il Bonus Animali Domestici di 80 euro. Ecco come ottenerlo


bonus animali domestici

Il bonus animali domestici è già in vigore da alcuni anni e anche per il 2022 e stato rinnovato con successo.
Si tratta di una detrazione fiscale sulle spese veterinarie, fino a un importo di 550 euro, che possono richiedere tutti coloro che hanno un animale domestico nella loro casa.

Bonus di 80 euro per chi possiede animali domestici

Gli animali domestici sono i migliori amici dell’uomo. In ogni casa o quasi viene accudito un cane o un gatto, o talvolta un criceto, un pappagallo o qualsiasi altro tipo di animale si voglia.

I cani così come i gatti sono in grado di fare molta compagnia in casa e con essi nella gran parte dei casi è possibile instaurare un legame davvero profondo. Per questo motivo è stato deciso di renderli parte integrante della famiglie ed è stato istituito un bonus che riguarda proprio loro.

Essendo parte integrante della famiglia, viene concesso un bonus a chi si prende cura di loro.

Per questo motivo, anche per il 2022 è stato rinnovato il cosiddetto Bonus animali domestici.

Si tratta in realtà di una detrazione fiscale per le spese sostenute per le cure mediche, in favore di chi possiede amici a quattro zampe, per un massimo di 550 euro. Per ottenerlo è innanzitutto necessario indicare gli importi sostenuti, tacciabili, nel Modello 730/2022.

bonus animali

Una vera e propria agevolazione per mantenerli in salute senza pesare troppo sul bilancio familiare.
Tale detrazione fiscale è pari al 19% sull’Irpef per spese veterinarie, visite specialistiche, interventi di chirurgia, esami in laboratorio e acquisto di farmaci.

E’ chiaro, dunque, che nel momento in cui le spese non saranno documentali, non si potrà beneficiare dell’eventuale detrazione prevista. Per questo motivo è necessario che siate in possesso di fattura o che abbiate effettuato il pagamento con carta per le spese veterinarie prima descritte.

Un’altra condizione fondamentale per poter beneficiare del bonus in esame, infine, è quello di dimostrare chiaramente di essere proprietario dell’animale domestico.

A quanto ammonta il bonus animali domestici e come si calcola

Il bonus può essere richiesto dai cittadini italiani, o in possesso del permesso di soggiorno, una sola volta senza però limite di Isee. Si deve essere il tutore legale dell’animale.

Per il cane basta presentare la documentazione della sua iscrizione all’Anagrafe Canina e quella relativa al microchip. Se invece si possiede un gatto, per il quale non vi è obbligo di microchip, o lo si fa o si presenta la fattura in caso di acquisto dell’animale. Per ottenere la detrazione è necessario che i pagamenti siano tracciabili oppure presentare le fatture fiscali delle spese.

La richiesta va fatta compilando il modulo sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Le detrazione fiscale ammonta al 19% sulla parte che eccede la cifra di 129,11 euro. Dunque dall’importo massimo di 550 euro è necessario sottrarre la franchigia e poi calcolare il 19%. Ne risulta un bonus massimo di 79,96 euro.




Dai un occhiata a tutti i nostri articoli, potrai trovare notizie interessanti suddivise per categoria QUI

Entra a far parte del nostro gruppo WhatsApp di Social Magazine, potrai leggere tutti i nostri articoli che pubblichiamo. Unisciti cliccando QUI

Puoi seguirci anche sulla pagina Facebook ufficiale di Social MagazineQUI 


error: Contenuto protetto da Copyright