Partorisce ad 11 anni ma i genitori erano ignari della gravidanza e non sanno chi possa essere il padre


Ha soli 11 anni ed è entrata nei record del Regno Unito, dopo aver partorito, a inizio giugno, un bellissimo bambino. La neo mamma è rimasta incinta quando aveva solo 10 anni e i suoi genitori si sono detti ignari alla vicenda. I servizi sociali indagano per capire se si è trattata di violenza sessuale.

La sconcertante storia è stata pubblicata dal quotidiano inglese The Sun.

Secondo quanto riportato dai media, il parto è arrivato dopo 30 settimane di gravidanza e sia la giovanissima mamma che il bambino stanno bene e sono seguiti dallo staff medico.

Per ovvi motivi di privacy, non è stato reso noto il nome della bambina. Il Sun sostiene che la famiglia non aveva idea del fatto che la bambina fosse incinta, ed i servizi sociali stanno adesso investigando sulla vicenda. Non è stato rivelato chi possa essere il padre del bambino, che avrebbe messo incinta la bambina di 10 anni.

“E’ stato un enorme shock“, riporta il Sun citando una fonte vicina alla famiglia. “Ora è circondata da esperti per aiutarla. La cosa più importante è che lei e il bambino stiano bene“. Secondo uno studio, un parto su 2500 avviene coinvolge una persona che non sapeva di essere incinta o che non aveva detto a nessuno di esserlo.

E’ la madre più giovane di cui abbia mai sentito parlare“, commenta la dottoressa Carol Cooper, intervistata sulla vicenda, spiegando che l’età media in cui le ragazze arrivano alla pubertà è 11 anni, ma che può avvenire tra gli 8 ed i 14 anni. Cooper dice che il peso ha un effetto su molti ormoni, ed il fatto che i bambini siano in media più robusti rispetto al passato implica che in epoca contemporanea spesso lo sviluppo arrivi prima.

Si sono verificati altri casi, in passato, di bambine che siano diventate mamme in età adolescenziale: Tressa Middleton, che a soli 12 anni diventò madre nel 2006, perchè violentata dal fratello di 27 anni.


error: Contenuto protetto da Copyright