Ho imparato a fare a meno di tutti, tranne che di te, mamma, la persona più importante della mia vita


 

Con il passare degli anni, il nostro rapporto con la mamma cambia.

Ci sono momenti in cui sono presenti differenze e antipatie, momenti in cui pensi di voler controllare te stesso, che non capisci che non sei una bambina e che sai cosa stai facendo della tua vita. Ma insieme a tutto ciò, arrivano i momenti in cui sai che solo lei è in grado di confortarti quando ti senti più perso; che è l’unica che sarà disposta a prepararti la cena più deliziosa anche se stanca e vecchia e quella che darà sempre tutto per vederti felice.

 

Il rapporto con la mamma può essere un ottovolante di emozioni ma anche se a volte non la vedi o non la capisci, sarà per sempre la persona più importante della tua vita.

Pensaci: quando sei piccola, la mamma è quella persona di cui ti fidi al cento per cento (anche se non ne sei consapevole);

Ti dà sicurezza, nutrizione e sopravvivenza. Quando cresci un po ‘, è chi ti insegna i valori che ti formeranno in seguito (che include punizioni e rimproveri quando ti comporti male).

Quando raggiungi l’adolescenza vuoi solo sopravvivere a quel difficile stadio di cambiamenti e sviluppo socio-emotivo, la mamma può diventare un “fastidio” e l’ultima cosa che vuoi è che gli altri vedano come ti saluta, con un bacio sulla guancia come se fosse una benedizione .

Anche con tutto, la mamma è ancora la persona che ti ha ricevuto a braccia aperte quando ti hanno fatto piangere a scuola o quella che ti ha preparato una cioccolata calda quando hai avuto paura.

Una volta che sei adulto, inizi a capire la presenza della mamma nella tua vita. Ti rendi conto di quello che ha fatto e non fatto per te, ti ha formato come la persona che sei ora. Che durante tutto quel tempo ti ha insegnato a non mollare mai e che se cadi, devi rialzarti.

Non potresti mai dirgli che ha ragione, ma sai che è così. Né la ringrazierai per aver sopportato la tua collera e le tue crisi esistenziali e ti sentirai sempre in colpa per averle detto che l’hai odiata in un momento di rabbia.

Ammettiamolo, tutti odiavamo quando la mamma ci ha dato un intero sermone di tutto ciò che facciamo di sbagliato e ha detto “un giorno capirai”. Abbiamo sentito tutti un milione di volte “Ho sempre ragione” dopo che lei ha detto di no e qualcosa di brutto è successo a contraddirla.

Ora che lo capisci, sai che la mamma sarà per sempre la persona più importante della tua vita; che ti ha insegnato che non hai bisogno di un uomo per trovare la felicità, che sei in grado di essere felice da sola e che la tua soddisfazione e vita dipendono da te e da nessun altro. Per questo e altro, la mamma sarà per sempre la persona più importante della tua vita.

Fin quando lei sarà al tuo fianco, amala e prenditi cura di lei come lei ha fatto con te. Quando non ci sarà più, non ci sarà più il tempo per fare altro, per abbracciarla e lei rimarrà solo un ricordo. Falle vivere tutte le emozioni più belle fino all’ultimo giorno della sua vita e falle il regalo più grande: diventare una brava madre come lei.


error: Contenuto protetto da Copyright