Farsi i selfie invecchia la pelle e aumenta le rughe: a dirlo sono i dermatologi


Ti piace farti i selfie? Dovresti leggere cosa hanno scoperto i dermatologi…

La nostra vita è diventata un selfie continuo: in auto, al mare, a lavoro, mentre mangiamo, ogni attimo della giornata è catturato in una fotografia che ha come protagonista noi stessi. Diversi studi affermano che non sono così salutari per la nostra pelle e che accelerano il processo di invecchiamento precoce.

Selfie e invecchiamento precoce

Simon Zokaie, dermatologo e direttore clinico della rinomata Linia Skin Clinic di Londra, ha suggerito di non utilizzare frequentemente tablet o smartphone per “catturarsi” in un selfie poichè il numero di radiazioni emesse è eccessivo sulla pelle ed equivale a danneggiare l’epidermide .

Il dermatologo afferma che esponendo la pelle alle radiazioni elettromagnetiche e alla luce blu dei telefoni cellulari, si può danneggiare l’epidermide e aumentare il numero delle rughe responsabili dell’invecchiamento . ” Credo che ci sia un vuoto nel mercato dei prodotti per la pelle perché vedo che molte persone fanno selfie e non è stato ancora sviluppato un prodotto efficiente per la specifica radiazione dei dispositivi moderni “, ha detto l’esperto. ” È una diversa lunghezza d’onda delle radiazioni e i filtri solari non la bloccano “, afferma.

La moda che invecchia!

Fare i selfie è diventata una moda ed è molto recente pertanto, i risultati negativi a lungo termine ancora non si possono verificare. Tuttavia, dagli studi condotti da Zokaie, i telefoni cellulari emettono qualcosa chiamato luce visibile ad alta energia (HEV), che raggiungendo gli stati più profondi della pelle, ancora più profondi dei raggi UV, causano danni anche peggiori di quelli del sole o delle lampade.

Come proteggerci dai danni

Molti pensano che mettere una protezione solare può aiutare a proteggere la pelle. Non è proprio così.

Il dermatologo Zein Obagi, fondatore dell’Obagi Skin Institute di Beverley Hills, afferma “ Questo campo magnetico sta cambiando i minerali nella pelle. Una crema solare non ti proteggerà. Ma se saturate la pelle con antiossidanti, può aiutare a prevenire danni al DNA da dispositivi elettronici . Chi soffrirà di più di questo nuovo fenomeno sono personaggi pubblici, in quanto non hanno il controllo sulla loro immagine. Nessuno chiede più autografi: vogliono selfie ” .


error: Contenuto protetto da Copyright