Conte annuncia il piano cashback: rimborso fino a 150 euro al mese se paghi con carta. Ecco come fare per ottenerlo


Che cos’è il piano cashback annunciato da Conte in Conferenza stampa? 

Bene, il piano cashback, denominato bonus di natale, anche se durerà fino a tutto il 2021, non è altro che un rimborso del 10% di tutti gli acquisti fatti dal mese di dicembre e nei mes successivi, se effettuati con carta (carta di credito, bancomat, carta prepagata, app).

Si può ottenere fino a 3000 euro di bonus in un anno per gli acquisti fatti nei negozi fisici con pagamenti elettronici dall’8 dicembre.

Non solo: persino un premio (“super cashback”) da 1500 euro euro ai primi 100mila consumatori che avranno fatto il maggior numero di acquisti con strumenti tracciabili nell’arco di sei mesi.

Per poter attuare il piano cashback, che altro non rappresenta che la lotta al contante, bisogna fornire i propri dati e documenti durante la registrazione tramite l’App IO, scaricabile da smartphone, da Playstore.

Se sei interessato a ricevere un rimborso dei tuoi acquisti di Natale e non solo, continua con la lettura dell’articolo per seguire, passo dopo passo, la procedura che ti permetterà di ricevere i tuoi bonus. Ricordiamo che, il rimborso avverrà solo se il pagamento sarà effettuato con carta e si potrà acquistare qualsiasi cosa: dal caffè al bar, al pane, abbigliamento e spesa alimentare, qualsiasi cosa insomma, tranne che per i tuoi acquisti on line!

Piano cashback, ecco come fare per ottenerlo

Potrai iscriverti al programma Cashback e iniziare ad accumulare transazioni valide per ottenere un rimborso sui tuoi acquisti con carte e app di pagamento. La data di partenza dell’Extra Cashback di Natale, in attesa della pubblicazione del relativo provvedimento sul sito del Ministero dell’Economia e delle Finanze, è prevista per l’8 dicembre 2020.

Prima cosa da fare è scaricare da Play Store l’App IO, ovvero l’app dei servizi pubblici.

Una volta scaricata, ci sarà la procedura di registrazione, che possiamo fare comodamente via Spid oppure via carta d’identità elettronica (con Pin, Puk e, consigliamo, l’app CieId su pc o smartphone).
Dobbiamo quindi indicare un pin ed eventualmente registrare la nostra impronta digitale.
Dopo la prima registrazione, per accedere ogni volta basterà inserire il pin (non dovremo insomma ricorrere di nuovo a spid o cie) o usare l’impronta digitale impostata all’inizio

Nell’app dovrai indicare anche l’iban del conto sul quale intendi ricevere l’accredito del bonus accumulato e ottenuto.

Chi non possiede lo Spid, potrà utilizzare la propria carta d’identità elettronica, ma in questo caso dovrai munirti un lettore di smart card, collegato al pc.

Come arrivano i rimborsi?

I soldi arriveranno in forma di rimborsi (“cashback”) semestrali (di massimo 150 euro l’uno, su tetto di 1500 euro) sul conto corrente del cittadino in forma di bonifico.

Concorrono tutti gli acquisti fatti nei negozi fisici con pagamento elettronico (carte di credito e bancomat, anche eventualmente smaterializzate negli smartphone; app e wallet smartphone).

La norma fissa una soglia minima di numero di acquisti per avere il rimborso, pari a 50 a semestre.

Il decreto Mef indica inoltre che ci sarà a dicembre un periodo sperimentale in cui la soglia minima di acquisti sarà di 10.

Tra cashback normale semestrale (150 euro), extra cashback di dicembre 2020 (150 euro) e supercashback semestrale (1500 euro), il primo anno ci sono fino a 3450 euro,

Ricordiamo che il pagamento elettronico consente anche la partecipazione alla lotteria degli scontrini con le prime estrazioni a gennaio 2021.

 

Social-Magazine.it è presente anche su Google News. Leggi tutte le nostre ultime notizie, delle tante categorie, cliccando sull’icona!

 


error: Contenuto protetto da Copyright