Bambino di tre anni prende la pistola e si ammazza con un colpo durante il suo compleanno


Ha trovato una pistola in casa, caduta, secondo le ricostruzioni, dalla tasca di un parente, e ha aperto il fuoco per sbaglio contro il suo petto. Un bambino texano di tre anni non ce l’ha fatta ed è morto poco dopo essere stato portato nella stazione dei vigili del fuoco più vicina.

Le autorità locali stanno indagando sulle dinamiche dell’incidente per accertare le responsabilità.
Tragico incidente a Porter, in Texas, dove un bambino di appena tre anni ha trovato una pistola, esplodendo un colpo contro se stesso accidentalmente ed è morto durante la sua festa di compleanno. Quando sono arrivati sulla scena hanno trovato il bambino in gravissime condizioni a causa di una ferita di arma da fuoco al petto.

Il piccolo è stato portato d’urgenza alla stazione dei vigili del fuoco più vicina dove è morto. Il dipartimento dello sceriffo ha definito l’accaduto un «tragico incidente». La famiglia e gli amici stavano festeggiando il compleanno del bambino e mentre giocavano a carte hanno sentito improvvisamente lo sparo. Non si è ancora capito perché e come l’arma sia rimasta incustodita o se il proprietario abbia agito in modo irresponsabile.

La vicenda segue a breve distanza un altro incidente avvenuto all’inizio di questo mese in cui un altro bambino di tre anni, ad Aloha in Oregon, ha trovato una pistola nel cassetto di un comodino nella camera da letto dei genitori e si è sparato accidentalmente alla testa. I membri della famiglia hanno chiamato immediatamente i soccorsi. Trasportato d’urgenza in un ospedale della zona, il bambino è stato dichiarato morto poco prima di mezzanotte.


error: Contenuto protetto da Copyright