Arezzo: donna di 46 anni muore dopo colonscopia. Aperte le indagini


Giallo sulla morte di una donna che sarebbe deceduta a causa di una colonscopia, un esame invasivo ma non pericoloso, necessario per esaminare le pareti del colon, per scovare eventuali malattie.

Donna di 46 anni muore dopo colonscopia

E’ morta a 46 anni all’ospedale di Bibbiena e la procura della repubblica di Arezzo ha aperto un’inchiesta per far luce sulle cause.

I dubbi riguardano la colonscopia: l’esame diagnostico potrebbe aver arrecato alla paziente danni che hanno innescato la successiva catena di eventi sfociati nel decesso.

Alessia Gazzi, la vittima della vicenda, è spirata all’ospedale del Casentino. La sua negativa avventura era iniziata quando è stata sottoposta all’esame, alla colonscopia. Sarebbero insorti problemi ed è stato eseguito lo stesso giorno un intervento chirurgico, con successivo periodo in rianimazione, quindi in chirurgia.

Ma la situazione clinica è precipitata con la morte avvenuta dopo una settimana. La donna, originaria di Varese ma residente in Casentino, soffriva di una rara malattia genetica. Ospite di una struttura assistenziale di Poppi, non era autosufficiente ed aveva come tutore un avvocato.

Ed è stato proprio il legale, l’avvocato Angela Rita Fiorello, a presentare l’esposto in procura. L’approfondimento sarebbe necessario proprio per chiarire certi aspetti legati alla colonscopia e alle presunte conseguenze che avrebbe arrecato: il perforamento dell’intestino.

Al momento l’ipotesi di reato, contro ignoti, è di omicidio colposo. Giuseppe Falasca è il pm di turno che ha aperto l’inchiesta, dopo che il caso è stato segnalato alla magistratura dalla stessa azienda sanitaria.

Adesso resta da chiarire cosa sia davvero successo durante un’operazione di routine e assolutamente non pericolosa che è la colonscopia.

Lo chiede il suo compagno e anche le persone che le volevano bene e che adesso si ritrovano a dover fare i conti con una tragedia che non ha spiegazioni.

Social-Magazine.it è presente anche su Google News. Leggi tutte le nostre ultime notizie, delle tante categorie, cliccando sull’icona!

 

Puoi ricevere i nostri aggiornamenti anche via watsapp al numero 329-2574112, scrivendo “SI”


error: Contenuto protetto da Copyright