Alfonso Signorini e la sua corsa in ospedale: il re del gossip racconta la sua malattia


Alfonso Signorini, conduttore televisivo, giornalista, scrittore, conduttore radiofonico, opinionista, autore televisivo e regista teatrale italiano, direttore della rivista settimanale Chi, ha raccontato la sua tragica esperienza, inerente alla sua malattia, che ha sconvolto la sua vita.

Dal 2014 infatti, Alfonso Signorini combatte con una grave malattia: a rivelarlo è lui stesso nell’intervista tv La Verità.

Il racconto di Signorini

Era il 23 dicembre del 2014 e mi trovavo in diretta TV a Kalispera. C’erano altri ospiti tra cui anche Christian De Sica e Sabrina Ferilli. Io non riuscivo a smettere di sudare. Arrivata la mezzanotte avevo oltre 40 gradi di febbre. Terminata la serata corsi al pronto soccorso”.

Non accorgendosi di avere il microfono aperto, Signorini sussurra una parolaccia che fa subito il giro del web!

Lì in ospedale a Signorini venne somministrato un antipiretico e lo mandarono a casa.

Il giorno seguente era la vigilia di Natale e mi chiamò l’ospedale: “Lei è affetto da leucemia mieloide. Non lasci la città, il 27 dicembre deve iniziare le cure”.

Da quel momento per il direttore è iniziato un lungo e faticoso percorso fatto di terapie e preoccupazioni. Non sono mancati, però i momenti di crescita personale:

La malattia mi ha aiutato a capire il vero valore delle cose“: queste le parole del conduttore che fanno emergere il dolore e la speranza per quello che ha provato in questi anni.

Ora la malattia è stata sconfitta. Un processo difficile che accomuna questo personaggio spesso al centro della polemica alle persone comuni. La sua stessa malattia ha colpito il campione sportivo Sinisa Mihajlovic, che ha sofferto dello stesso male.

Sicuramente questo momento di dolore è servito ad Alfonso per vedere le cose in modo diverso e per accettare anche di più sè stesso.

Leucemia mieloide: i sintomi

I sintomi della LEUCEMIA MIELOIDE si manifestano precocemente e di solito la diagnosi viene effettuata poco dopo la loro comparsa. Tali sintomi sono spesso non specifici (es. stanchezza, perdita di appetito, sudorazione notturna e febbre). In seguito possono manifestarsi spossatezza e pallore legati all’anemia, un aumento del rischio di infezioni dovute alla riduzione dei globuli bianchi normali e sanguinamenti frequenti (anche a livello gengivale o nasale) legati alla carenza di piastrine. Tra i sintomi sistemici sono frequenti dolori muscolari e osteo-articolari diffusi, senso di malessere generale e perdita di peso. Inoltre, se la malattia si è diffusa in altri organi, si notano ingrossamento di milza, fegato e linfonodi e, se è stato raggiunto anche il sistema nervoso, possono verificarsi mal di testa e altri segni neurologici.

Social-Magazine.it è presente anche su Google News. Leggi tutte le nostre ultime notizie, delle tante categorie, cliccando sull’icona!

 

Se desideri ricevere i nostri aggiornamenti vi e-mail, scrivici ad info@social-magazine.it


error: Contenuto protetto da Copyright